taiga hada moto2

Moto2: nuova occasione per Taiga Hada, una wild card in Austria

Seconda opportunità mondiale per Taiga Hada. Confermata una wild card nel Gran Premio d'Austria, schierato dal team Pertamina Mandalika SAG Terulu.

31 luglio 2021 - 12:44

Arriva una nuova opportunità nel Mondiale Moto2 per Taiga Hada. Ecco confermata per lui la prima wild card nella classe intermedia del Motomondiale, schierato dal team Pertamina Mandalika SAG Terulu. Ricordiamo, il suo esordio sul palcoscenico internazionale è già arrivato in occasione del GP di Spagna al posto dell’infortunato Baltus. Questa volta l’alfiere AGR Team nell’Europeo di categoria parteciperà al Gran Premio d’Austria, ovvero il secondo evento al Red Bull Ring. Una conferma arrivata dopo il suo primo podio in campionato, un 3° posto ottenuto in Gara 1 nel triste weekend ad Aragón.

A referto in questo periodo anche un giorno di test ad Alcarrás per conoscere meglio squadra e moto, preparandosi alla partecipazione mondiale. “Il feeling è stato ottimo” ha sottolineato in questo senso. “Ho imparato davvero tanto e non vedo l’ora di correre, un grazie a tutti per questa occasione.” Il team principal del SAG Team, Edu Perales, ha poi aggiunto che “È un pilota di grande talento e molto professionale. Siamo molto contenti di poter fornire tutto il necessario a Taiga per questa sua partecipazione al GP d’Austria. Siamo convinti che possa fare molto bene al Red Bull Ring.”

Classe 1998, “Tiger” Hada viene considerato uno dei piloti più interessanti e promettenti in arrivo dal Sol Levante. Ricordiamo che in passato si è distinto in Asia Road Race Championship tra SuperSports 600 e JSB1000, prima di approdare nel CEV Moto2 nel 2019. Parallelamente alla presenza in FIM EWC con au Teluru SAG Racing Team accanto a Kosuke Akiyoshi e Tetsuta Nagashima. In seguito Hada viene confermato nell’Europeo Moto2 con AGR Team: nel 2020 è 4° posto generale, più volte a ridosso del podio. Come detto, un risultato finalmente arrivato proprio quest’anno nell’ultima tappa disputata, che ha interrotto una serie di sfortunati zeri.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”