bezzecchi martin moto2

Moto2: Jorge Martín, GP di Stiria tra polemiche e fair play

Jorge Martín non ha digerito la sanzione a fine gara. Ma non fa mancare i complimenti a Bezzecchi. "Le corse: dare il massimo e rispettare i rivali!"

24 agosto 2020 - 17:22

Non è facile digerire una vittoria tolta dalla Direzione Gara dopo la linea del traguardo. Jorge Martín aveva appena ottenuto il secondo successo consecutivo nella categoria, quand’ecco che si vede retrocesso di una posizione. Il motivo è l’aver toccato la zona verde nel corso dell’ultimo giro. Non entriamo nel merito di questa decisione, ma è certo un finale amaro. Non per questo però lo spagnolo si dimentica di fare i complimenti all’ex rivale Moto3 ora ritrovato in Moto2, Marco Bezzecchi, che festeggia così il primo successo.

“Vittoria per me e la mia squadra, non per la Direzione Gara.” Una frase scritta ‘a caldo’ sui social che ben descriveva il suo stato d’animo. Eloquente anche il pensiero del suo team con “vittoria morale” come titolo del comunicato stampa post Gran Premio. “Non pensavo di aver toccato il verde” ha poi aggiunto nelle dichiarazioni successive, sottolineando anche che “La settimana prima l’avevo toccato e mi avevano detto che andava bene… Ma comunque ero convinto di non aver toccato.”

“Ci meritavamo questo successo” ha poi detto. “Anche se Bezzecchi alla fine ne aveva un po’ di più, avevamo vinto in maniera pazzesca. Per questo non sono tanto soddisfatto, ma stiamo dimostrando di essere molto competitivi.” Come detto, non manca il fair play verso il rivale: dopo la bandiera a scacchi non manca un abbraccio tra i due, ma ne segue anche un post social (con frecciatina). “Queste sono le corse: dare il massimo e rispettare i rivali! Sperando siano decise in pista… Gara fantastica Marco” ha scritto Martín.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi pronto a firmare: “Mi spiace per Alex e Brent”

Crutchlow MotoGP

MotoGP, Cal Crutchlow idoneo: “Fino a ieri impossibile pensare di correre”

motogp catalunya

MotoGP, Andrea Dovizioso: “La stagione in un certo senso inizia adesso”