baldassarri moto2

Moto2: Baldassarri, ritorno in Forward: “C’è molta energia e positività”

Lorenzo Baldassarri ha completato due giorni di test a Jerez con MV Agusta Forward. Si lavora per un 2021 decisamente migliore.

28 novembre 2020 - 16:31

La stagione di Lorenzo Baldassarri era iniziata nel migliore dei modi in Qatar. Secondo posto al traguardo dopo una bella battaglia con Bastianini, un primo GP quindi promettente. Ma c’è stata la lunga pausa dovuta all’emergenza sanitaria e dalla ripartenza non è più andata come magari ci si aspettava. Guardando la classifica, ha ottenuto esattamente 100 punti in meno rispetto al 2019… L’anno prossimo tornerà nel team di Giovanni Cuzari, in sella ad una MV Agusta F2 che ha iniziato a conoscere nei test a Jerez appena conclusi. Sarà l’occasione per riscattarsi?

Rivediamo il suo 2020. Come detto, inizio scoppiettante a Losail, chiuso secondo dopo una bella lotta. Ma quello sarà il suo unico podio stagionale: seguiranno sei zeri, un 5° posto come miglior risultato ed altri piazzamenti dall’8° al 15° posto. Ottiene così la 12^ piazza in classifica generale, lontano dalla battaglia per il titolo. “Non si trova ed i risultati non sono dei migliori, ma siamo fiduciosi di poter cambiare questa tendenza” aveva detto di lui Milena Koerner, team manager MV Agusta Forward, poco dopo l’ingaggio per il 2021.

Prime sensazioni buone per Baldassarri dopo i due giorni a Jerez. Anzi, diciamo uno, visti i pochi giri sotto la pioggia giovedì. “Nonostante la posizione diversa in sella, quando si inizia a spingere la moto risponde bene” ha raccontato. “Quando sono salito sulla mia F2 per la prima volta pensavo che sarebbe stato come partire da zero, invece non è stato così. Mi sono divertito e ho fatto bei giri, anche se le condizioni non erano ottimali. In pista ho trovato qualche chiazza di bagnato, ho fatto qualche errore e infatti sono scivolato proprio all’ultimo giro all’ultima curva. Ora è tempo di riposare e ricaricare le batterie per iniziare al meglio il 2021.”

Come detto, ritrova un team con cui ha già corso. “Ritornare nel team dopo 3 anni è strano” ha ammesso. “Ci sono nuovi membri che non conosco anche se il capo è lo stesso. C’è molta energia e i ragazzi mi trasmettono molta positività e voglia di fare bene e questo è importante. È una grande opportunità per me.” Soddisfatto di questi primi test 2021 anche il boss Giovanni Cuzari. “Balda si sente bene in sella e, prima di scivolare a causa delle chiazze bagnate, aveva segnato 3 caschi rossi. Se avesse completato il giro avrebbe chiuso in vetta alla classifica. Questo come dato iniziale è molto rilevante per noi.”

1 commento

marcogurrier_911
10:49, 29 novembre 2020

Il talento c è e da vendere, forza Lorenzo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò: “Ora che sono padre ho più paura”

MotoGP, Razlan Razali

MotoGP, Razali: “Test Qatar sarà sufficiente per Petronas SRT”

motogp

MotoGP, Moto2, Moto3, MotoE: le entry list 2021 aggiornate