remy gardner moto2

Moto2 Austria, Prove 3: Remy Gardner polverizza il record assoluto

Remy Gardner vola nelle FP3, riscritto il nuovo record assoluto al Red Bull Ring. Seguono Raúl ed Augusto Fernández, 5° Marco Bezzecchi.

14 agosto 2021 - 11:38

Si riscrivono i tempi assoluti in questo terzo ed ultimo turno di libere. Ci pensa il leader Moto2 Remy Gardner, che cancella il precedente record di Martín e conquista così la prima piazza combinata verso la Q2 diretta. Seguono a tre decimi Raúl Fernández ed Augusto Fernández, da rimarcare anche il fine settimana di Ai Ogura, che stampa il quarto miglior crono della sessione ed assoluto. Il nostro italiano di punta Marco Bezzecchi chiude 5°, passano alla Q2 anche Lorenzo Dalla Porta e Celestino Vietti. Gli orari del Gran Premio.

Prove libere 3

Si riparte da uno scatenato Ai Ogura in vetta dopo la prima giornata di libere. Ma non è da meno anche il suo compagno di box Chantra che si fa vedere subito in alto, stesso discorso pure per il leader Moto2 Gardner. Inizia così il terzo ed ultimo turno di prove libere, da decidere le prime 14 posizioni valide per l’accesso diretto alla Q2. Non manca un rischio di contatto tra Augusto Fernández e Canet, in seguito segnaliamo anche un incidente per il rookie Beaubier. Dopo un lungo invece ecco emergere Bezzecchi, ma non è l’unico. Soprattutto nei minuti finali la classifica del turno, ma anche combinata, subisce svariati stravolgimenti: vola in particolare Remy Gardner, che frantuma il precedente record assoluto, un 1:28.501 realizzato da Jorge Martín. Nessuno riesce più a raggiungerlo, il compagno di box Raúl Fernández ed un sempre più redivivo Augusto Fernándenz rimangono a tre decimi.

La classifica FP3/combinata 

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha