canet moto2

Moto2: Aron Canet, l’emozione del primo podio in classe intermedia

Aron Canet battagliero protagonista della domenica a Portimao: arriva così il suo primo podio in Moto2. "Uno dei giorni più felici della mia vita."

20 aprile 2021 - 17:54

Tra i più emozionati del fine settimana portoghese c’era senza dubbio Aron Canet. Il best rookie Moto2 2020 è riuscito a conquistare quel primo podio tanto agognato, un combattuto secondo posto sulle splendide montagne russe di Portimao. Proprio dove l’anno scorso ha rischiato grosso per un pauroso incidente su uno di quei famosi saliscendi… Lasciata alle spalle una stagione d’esordio tra alti e bassi, più un 13° posto ed un ritiro nel doppio round a Losail, ecco che il pilota Aspar Team riesce ad essere protagonista nel terzo evento 2021, raggiungendo il primo obiettivo prefissato.

“Finalmente il primo podio Moto2! È uno dei giorni più felici della mia vita, assieme a quando ho conquistato il primo podio Moto3.” Bastano anche solo queste parole per sottolineare tutta l’emozione di Aron Canet. Spiegando poi la sua corsa. “All’inizio ho perso qualche posizione” ha detto a motogp.com. “Ho frenato parecchio e sono finito un po’ fuori traiettoria. Ma sono riuscito presto ad impostare di nuovo il mio ritmo, superando altri piloti ed arrivando in zona podio.” Non è stato semplice mantenere il piazzamento. “A fine gara la mia gomma posteriore era distrutta ed avvertivo un po’ di fastidio al braccio destro, quindi anche il mio ritmo è calato. Ma ce l’ho fatta.”

Non sono mancate le differenze con le moto dei rivali. “Nelle curve 14 e 15 le KALEX erano più veloci delle Speed Up [ora Boscoscuro, ndr]. Per questo era davvero difficile rimanere con gli altri ragazzi in gara. Ma siamo riusciti a lottare e sono sul podio.” Tra meno di due settimane c’è la prima tappa di casa per l’alfiere Aspar Team: si corre infatti a Jerez de la Frontera. “Ho bei ricordi di quel tracciato” ha sottolineato Canet. “La prima vittoria, poi la prima top 5 in Moto2… È una delle mie piste preferite.”

Foto: Aspar Team

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

kelso ortola ogden whatley moto3

Moto3: Kelso, Ortolá, Ogden e Whatley, ecco i primi rookie ufficiali

MotoGP, Andrea Dovizioso con la Yamaha M1

MotoGP, Dovizioso: Quartararo maestro di stile, ma lo stop pesa tanto

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: mani in pasta sul Mondiale, resta il rebus Aramco