fabio di giannantonio moto2

Moto2, a Jerez l’inno italiano risuona per Fabio Di Giannantonio

Assolo di Fabio Di Giannantonio a Jerez: un'ottima partenza, un gran ritmo, la prima vittoria. Una domenica perfetta per l'alfiere Gresini Racing.

3 maggio 2021 - 7:48

Aveva accarezzato questo risultato già in alcune occasioni precedenti, senza però riuscire a raggiungerlo. Ma ecco che a Jerez Fabio Di Giannantonio mette a referto una gara superlativa ed ottiene la tanto cercata prima vittoria Moto2. Confermando la ‘tradizione’ degli italiani vincenti in classe intermedia su questa pista e portando il tricolore sul gradino più alto del podio per la prima volta in questa stagione 2021. Oltre a consegnare a Gresini Racing un successo dal grande significato, e che mancava da Aragón 2016.

Uno scatto quasi “a fionda” dalla seconda casella in griglia, tallonando il poleman Gardner fino ad avere il guizzo vincente alla prima curva. “Una partenza da paura, e già non me l’aspettavo perché di solito non riesco a fare benissimo” ha sottolineato ‘Diggia’ a gara conclusa. Una volta preso il comando però è iniziata la sua marcia trionfale, la sua fuga verso la vittoria. Il vantaggio si faceva sempre più ampio, grazie ad un ritmo insostenibile per gli altri, che non sono riusciti più ad agguantarlo.

“Passo incredibile da subito, non pensavo di girare così forte!” Sul finale le gomme hanno ceduto, ma il margine era rassicurante. “Ho avuto un piccolo calo, soprattutto all’anteriore. Ma avevo accumulato un certo vantaggio, quindi ho avuto il tempo per gestire la situazione.” Arriva così il primo emozionante trionfo Moto2. “Ho cercato tanto questa vittoria negli ultimi due anni. Devo dire che in precedenza ero sempre abbastanza al limite, con questa moto invece mi viene facile. Chissà quanto si sarebbe divertito Fausto…”

1 commento

fzanellat_12215005
11:25, 3 maggio 2021

Bezzecchi e Di Gia si stanno rivelando i piloti su cui deve puntare l’Italia nel campionato.
Vietti è ancora acerbo essendo un rookie,ma può
crescere nell’arco dell’anno.
Male Bulega( caduto) e sempre più in crisi di risultati.
Gran delusione considerando quante grandi parole
si era spese negli anni passati.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Marc Marquez troppo fiducioso”

tommaso marcon moto2

Moto2: Tommaso Marcon operato, arm pump risolto per il Mugello

MotoGP, Valentino Rossi GP Le Mans 2021

MotoGP, Valentino Rossi: addio o rinnovo? Summit estivo con Yamaha