Incendio a Termas de Rio Hondo

Maxi-incendio a Termas de Rio Hondo: distrutti box, area vip e sala stampa

Un violento incendio ha colpito l'autodromo di Termas de Rio Hondo (Argentina). In fumo anche le ultime speranze di un Gran Premio di MotoGP nel 2021.

6 febbraio 2021 - 7:51

Dopo lo slittamento (annullamento) del round MotoGP in calendario ad aprile, arrivano altre brutte notizie da Termas de Rio Hondo (Argentina). Poche ore fa è scoppiato un terribile incendio nell’autodromo, richiedendo l’intervento urgente dei vigili del fuoco. Al momento sono in corso indagini per determinare la causa dell’incidente nella zona alta dei box, generando “lingue” di fuoco visibili anche in lontananza. Area VIP, sala stampa, cabine di trasmissione e tutto il settore box sono andati distrutti, la speranza è che si riesca a salvare il Museo Juan Manuel Fangio.

Le fiamme si sono sviluppate molto velocemente a causa del forte vento e la situazione è divenuta presto ingestibile. Danni per milioni di euro, fortunatamente il circuito ha un’assicurazione contro gli incendi. I vigili raccontano di scricchiolii di lamiere ed esplosioni di vetri. Ai Vigili del fuoco volontari di Termas de Rio Hondo si sono poi aggiunti le dotazioni che provenivano dal capoluogo di provincia e da La Banda. “Stiamo lavorando per salvare il museo, il resto è stato bruciato, tutto è stato consumato, fa venire voglia di piangere per l’impotenza”. Fortunatamente non ci sono morti né feriti.

Le autorità locali hanno avviato un’indagine per determinare le cause dell’incidente. Il pubblico ministero ha dichiarato che le persone addette alla manutenzione sono state identificate. Se c’era qualche vaga possibilità di disputare un Gran Premio di MotoGP, adesso ogni speranza è ridotta in cenere. Per osmosi verrà cancellata anche la gara in Texas.

Foto: Nuevodiarioweb.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bestia martin maro sava motogp

MotoGP, rookie a confronto: Bastianini, Martín, Marini e Savadori dopo 4 GP

MotoGP, Pecco Bagnaia e Luca Marini

MotoGP, ‘arm pump’: i commenti della VR46 Academy

MotoGP, Joan Mir

Joan Mir: “Valentino Rossi resterà legato al mondo della MotoGP”