fausto gresini motogp

Fausto Gresini: tampone negativo, ma peggiora l’ossigenazione del sangue

Giornata difficile per Fausto Gresini: il tampone dà esito negativo, ma peggiora l'ossigenazione del sangue e ritorna la febbre.

2 febbraio 2021 - 22:17

Fausto Gresini continua a lottare, ma la strada si prevede ancora lunga. Nulla che possa far temere il paddock della MotoGP, perché l’ex iridato ha la tempra di un leone. “Oggi per papà Fausto è stata una giornata impegnativa – racconta suo figlio Lorenzo Gresini -. Ha avuto un peggioramento nell’ossigenazione del sangue con qualche linea di febbre e sta già facendo la terapia antibiotica. È stato eseguito il tampone per il Covid che ha dato esito Negativo“.

Solo 24 ore fa il bollettino medico lasciava intravedere un percorso clinico in discesa per il manager romagnolo. Le sue condizioni sembravano in miglioramento, la febbre era scomparsa, si era persino seduto su una poltrona dove si era cimentato in qualche videochiamata. “I prossimi passi saranno il recupero funzionale del respiro e dell’alimentazione“. Ma nella serata di mercoledì ci ritroviamo ancora una volta a fare i conti con gli alti e bassi di un dannato virus che continua a sconvolgere le nostre vite.

Intanto il lavoro della squadra prosegue anche senza il suo capitano. Il Gresini Racing Team toglierà i veli dalle Honda e dalle Kalex mercoledì 17 febbraio alle 11:00 in diretta streaming. In Moto2 la scuderia di Fausto Gresini riconferma Nicolò Bulega al fianco di Fabio Di Giannantonio. In Moto3 confermati sia l’argentino Gabriel Rodrigo che lo spagnolo Jeremy Alcoba. Nel 2022 è ormai ufficializzato l’approdo in MotoGP, anche se restano aperte le trattative con vari costruttori.

1 commento

makitari_15179021
12:28, 3 febbraio 2021

Sono conte. Respiro con te … ce la farai !

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Stefan Bradl: “Stupido l’atteggiamento di Jorge Lorenzo”

motogp ducati

MotoGP: Ducati, che inizio! Ora si può davvero sognare in grande?

alessandro zaccone motoe

MotoE, inizio “italiano” a Jerez. Zaccone: “Quest’anno ci divertiremo”