Tony Cairoli, MXGP

MXGP Emilia Romagna: Gara 1 Tony Cairoli in testa al Mondiale, vince Jorge Prado

Fantastico Tony Cairoli: con il secondo posto in gara 1 vola al comando del Mondiale MXGP. Vittoria di manche per Jorge Prado, perde terreno Tim Gajser

13 settembre 2020 - 13:53

Tony Cairoli raggiunge la vetta del Mondiale della MXGP al termine di una fantastica gara 1 del GP Emilia Romagna al Monte Coralli di Faenza. Il fuoriclasse siciliano della KTM è arrivato secondo, dietro al compagno di squadra Jorge Prado. In questo modo Tony Cairoli si è messo in tasca i 22 punti sufficienti per pareggiare i conti con l’olandese Jeffrey Herlings purtroppo assente per il grave infortunio di mercoledi scorso. Jorge Prado, appena 19 anni, ha vinto di slancio questa manche dando seguito al primo successo Mondiale in top class firmato nel GP infrasettimanale, quattro giorni fa sempre qui a Faenza. Terzo posto per Jeremy Seewer (Yamaha), scivolato a due giri dal termine nel disperato tentativo di sorprendere Jorge Prado. Soltanto quinto Tim Gajser, che così perde sei punti nei confronti di Tony Cairoli, adesso a +10 sullo sloveno iridato in carica. Alle 16:10 la rivincita, con TC222 che scatterà per conquistare il 91° GP in carriera.

Partenza di fuoco 

Tony Cairoli, solo diciottesimo nella qualifica, è partito benissimo, prendendo il comando del gruppo all’holeshot. Ma in poche curve è stato attaccato prima dal compagno di squadra Jorge Prado, e quasi in contemporanea dallo svizzero Jeremy Seewer (Yamaha), che si è fatto largo con una toccata. Tony è stato costretto a fermarsi, perdendo contatto coi due fuggitivi. E’ stato un primo giro tambureggiante, perchè anche Tim Gajser si è fatto sotto e nel tentativo di superare Tony Cairoli è caduto a terra, arretrando in decima posizione. L’errore dello sloveno è stato molto pesante in chiave Mondiale: alla partenza Gajser aveva appena quattro punti in meno di Cairoli.

Jeffrey Herlings compleanno triste

Proprio oggi lo sfortunato fuoriclasse olandese compie 26 anni. Mercoledi scorso, nelle prove libere del GP Faenza, è atterrato malamente procurandosi una seria lesione al rachide cervicale, che lo terrà per un tempo ancora non definito lontano dalle piste MXGP. Jeffrey Herlings, ricoverato in un primo momento al Bufalini di Cesena, ha già fatto rientro a casa. L’incidente poteva avere conseguenze molto gravi, ma per fortuna sono scongiurate conseguenze neurologiche. “The Bullet” è uscito di scena dopo aver vinto il GP Italia domenica scorsa, e da leader del Mondiale con 60 punti di vantaggio su Tony Cairoli. Jeffrey ha vinto quattro Mondiali (tre in MX2, uno in MXGP nel 2018) ma quest’anno ogni possibilità pare sfumata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp lombardia

MXGP Lombardia, è Cairoli vs Gajser. Le dirette TV Eurosport e RaiSport

mxgp gajser

MXGP: Tim Gajser, nel trittico a Mantova scatta l’attacco a Cairoli

mxgp patagonia

MXGP: ufficiale, l’evento in Patagonia-Argentina posticipato al 2021