Guadagnini MX2 Motocross

MX2 Mantova: Guadagnini appena giù dal podio, a Geerts l’ultimo GP

Ultimo round MX2 2021 con Mattia Guadagnini appena giù dal podio per un solo punto. Rimane sempre una bellissima stagione d'esordio, mentre Jago Geerts vince il GP.

10 novembre 2021 - 14:57

Chiusura di stagione con stile per Jago Geerts. L’MXGP della Città di Mantova porta la sua firma grazie al successo in gara 1 ed al secondo posto conquistato in gara 2. Stagione conclusa con un 1-2, visto il secondo posto del campione 2021 Maxime Renaux, ma il supporto del pubblico di casa è certo andato maggiormente al nostro Mattia Guadagnini. Un po’ di sfortuna nella prima manche e il 3° posto nella seconda corsa non gli permettono però di chiudere la sua bella stagione d’esordio sul podio, andato per un solo punto a Kay De Wolf. Il doppio trionfo Monster Energy Yamaha Factory Racing MX2 è anche il miglior modo per salutare Marnicq Bervoets, al suo ultimo GP da Team Manager. Ecco com’è andato questo evento conclusivo a Mantova.

Gara 1

Si riparte dal migliore delle qualifiche Hofer, ma al via è ancora una volta Vialle a piazzare l’holeshot. Chi però emergerà presto non sarà lui ma Geerts, in aperta competizione col campione 2020 per la seconda piazza mondiale dietro all’iridato Renaux. Il belga di Yamaha realizza una gran gara, iniziando a prendere il largo fin da subito a tenendosi lontano quindi da ciò che avverrà in seguito. Sì perché ci saranno svariate complicazioni per i ragazzi KTM, a partire da Hofer, in zona podio ma protagonista di un incidente che lo mette KO a pochi minuti dalla bandiera a scacchi! La sua caduta però complica anche la corsa del nostro Guadagnini, che non riesce ad evitare la sua moto e perde così parecchie posizioni. Non va meglio a Vialle, solido secondo fino al ritiro: il problema è di nuovo a quel polso lesionato che ha condizionato la sua stagione. Un nuovo colpo proprio lì non ci voleva davvero… Jago Geerts intanto non ha rivali, arriva una solida vittoria in questa prima corsa a Mantova, seguono Kay De Wolf ed il campione 2021 Maxime Renaux, la bella rimonta di Mattia Guadagnini si ferma in quinta posizione.

Gara 2

Da segnalare l’assenza di Tom Vialle, non in grado di tornare in azione a causa di nuovi guai al polso. Sfuma così la possibilità di chiudere da vice-campione dopo una seconda parte di campionato da protagonista. Giù i cancelletti, è Mattia Guadagnini a prendersi l’holeshot in questa ultima corsa della stagione 2021. Ma c’è da lottare parecchio fin da subito con le Yamaha di Geerts e Renaux che gli sono immediatamente dietro. Almeno finché il campione in carica non piazza la zampata vincente, lasciando un’indiavolata lotta per la seconda posizione al nostro portacolori ed al suo compagno di box. Sarà quest’ultimo in seguito ad avere la meglio, determinato a riprendere il collega francese in fuga, mentre l’italiano deve invece guardarsi dal recupero di Hofer, che però non riesce. Il #101 controlla con un buon margine e si prende un’ottima top 3, a coronamento di una stagione d’esordio notevole. Doppietta Yamaha in questa seconda manche, con il neo campione Maxime Renaux a precedere Jago Geerts, in recupero prima di una caduta all’ultimo giro che non compromette però il 2° posto in gara. Battaglia a tre per la sesta piazza con protagonisti De Wolf, Haarup e Beaton, chiusa in quest’ordine.

La classifica di GP

Con questi piazzamenti è Jago Geerts ad assicurarsi la vittoria dell’ultimo round stagionale, prendendosi anche il vice-campionato. Seconda posizione per l’iridato Maxime Renaux, terza piazza per Kay De Wolf, che con il sesto posto arraffato all’ultimo spinge giù dal podio il nostro Mattia Guadagnini per appena un punto.

La classifica iridata

Foto: mxgp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motocross: Rene Hofer, il pensiero di Tom Vialle. “Grato dei bei ricordi”

watson jasikonis mxgp

MXGP 2022: Watson con Kawasaki, Jasikonis riparte da Yamaha

Rene Hofer MX2

Tragedia Rene Hofer: le toccanti parole di Jill e Tony Cairoli