ducati motogp

MotoGP: Bagnaia-Miller sulle orme di Bayliss, Stoner, Dovizioso a Valencia

Ultimo evento 2021, Ducati vuole essere protagonista a Valencia. Caccia al 4° trionfo in MotoGP ed al titolo a squadre con Bagnaia e Miller.

10 novembre 2021 - 13:07

Ultimo appuntamento della stagione MotoGP, un Gran Premio conclusivo che Ducati vuole vivere da protagonista. I precedenti ci parlano di tre sole vittorie in Rosso al Circuit Ricardo Tormo di Valencia, ma la truppa di Borgo Panigale spera di arricchire i suoi risultati soprattutto con Francesco Bagnaia. Il pilota piemontese sta vivendo una seconda parte di stagione davvero notevole, perché quindi non provare a chiudere al meglio il campionato con un nuovo trionfo. Dall’altra parte del box, Jack Miller è tornato sul podio a Portimao-2 dopo un digiuno durato davvero tanti GP e punterà certo a ripetersi.

I tre trionfi Ducati a Valencia

I primi due sono arrivati per mano di due leggende australiane che hanno davvero fatto la storia per Ducati. Nel 2006 ci pensa un certo Troy Bayliss, che da fresco iridato Superbike si è trovato a sostituire l’infortunato Gibernau. Ad un anno dall’ultima volta che aveva guidato una MotoGP (e senza conoscere le Bridgestone), ecco l’impresa: velocissimo fin dalle prime libere, è secondo in griglia per poi assicurarsi uno spettacolare trionfo. Anzi, è doppietta Ducati con Loris Capirossi secondo, mentre Nicky Hayden 3° è campione del mondo.

Due anni dopo mette la sua firma l’allora campione uscente e vice-iridato Casey Stoner con pole position, vittoria e giro veloce, con un bel margine su Dani Pedrosa e il fresco iridato Valentino Rossi. Da ricordare che il pilota australiano sarà presente da supervisore/coach anche a Valencia. L’ultimo successo è del 2018 con Andrea Dovizioso, in una gara fermata dopo 13 giri per pioggia battente e multipli incidenti. Alla ripartenza, la corsa di 14 giri premia il pilota di punta Ducati e vice-campione per il secondo anno consecutivo, seguito da Alex Rins e Pol Espargaró.

Le parole di Bagnaia e Miller

Nell’ultimo GP in Portogallo tutto è stato perfetto” ha sottolineato Pecco Bagnaia. “Fin dal venerdì siamo riusciti ad essere veloci e non abbiamo dovuto fare particolari modifiche di assetto alla moto. Spero che anche qui a Valencia succeda lo stesso. Questa è una pista che mi piace molto e, nel 2020, qui ero tornato ad avere sensazioni positive dopo due Gran Premi difficili.” Quest’anno invece sta vivendo un finale di stagione davvero positivo. “Sono pronto a lottare nuovamente per la vittoria, cercheremo di conquistare anche il titolo squadre.” 

“Tornare sul podio a Portimao è stato bello” ha aggiunto Jack Miller, determinato ora a chiudere al meglio un’annata tra alti e bassi. “Sono contento di tornare a correre a Valencia, è una pista molto divertente. Le caratteristiche della Ducati si adattano bene a questo tracciato e l’anno scorso sono andato molto vicino alla vittoria. Dopo il titolo costruttori, qui abbiamo la possibilità di vincere anche il titolo come miglior team. Farò di tutto per aiutare la mia squadra a raggiungere anche questo traguardo.” 

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”

Valentino Rossi Ranch Tavullia

Valentino Rossi promette battaglia: i campioni arrivano al Ranch di Tavullia

MotoGP, Fonsi Nieto

MotoGP, Ducati Pramac nomina il sostituto di Francesco Guidotti