Tom Sykes

Tom Sykes: “BMW da sballo, il podio di Misano è il primo passo”

La BMW ha battezzato con Tom Sykes il primo podio da quando è rientrata in forma diretta nel Mondiale Superbike. "Siamo molto orgogliosi"

25 giugno 2019 - 13:45

Tom Sykes lo aveva detto: “Presto andremo sul podio e prima di fine anno voglio tornare a vincere”. Il primo obiettivo è già archiviato, con il secondo posto sotto la pioggia di gara 1 a Misano. L’altro, al momento, sembra ancora abbastanza distante ma chissà. Intanto la BMW gonfia il petto festeggiando il primo podio dopo appena sette round disputati, da quanto il gigante tedesco ha deciso di riaffacciarsi in forma ufficiale al Mondiale Superbike. A Misano la BMW aveva portato alcune novità tecniche, qui l’approfondimento.

“AVEVAMO TRE PODI ALLA PORTATA”

Tom Sykes ha raccontato il suo fine settimana in Riviera disteso su un lettino in spiaggia. “E’ un posto che adoro, i fans italiani mi vogliono bene e per me Misano è quasi come correre in casa” dice l’iridato 2013. “Dovrei essere contento, siamo partiti a dicembre e in appena sei mesi e sette round siamo riusciti a salire sul podio. Un mezzo miracolo, direi. Ma in realtà un pò mi secca, perchè a Misano noi avevamo tre podi alla portata. Sul bagnato ho guidato una moto fantastica, la BMW S1000RR mi ha dato davvero belle sensazioni. Poi però il problema tecnico in Superpole Race ha complicato tutto. Fossi partito più avanti, credo che in gara 2 avremo fatto molto meglio di sesto. Però, in condizioni di aderenza difficili, siamo stati costanti, quello che ci mancava. Ci rivediamo a Donington”. Dove, per inciso, Tom Sykes è sempre stato ultraveloce…

HERR MARKUS SCHRAMM SE LA GODE 

Il podio sul bagnato ha riempito d’orgoglio Markus Schramm, nuovo capo di BMW Motorrad che ha voluto fortemente il rientro in forma diretta nel Mondiale. “Non dobbiamo mai dimenticare che siamo alle prime armi” ha puntualizzato il manager tedesco. “Questa secondo posto è la conferma dell’impegno, della passione e del duro lavoro che tutti i membri del team hanno compiuto in questi pochi mesi. Tom è stato davvero fantastico sul bagnato. Possiamo essere molto orgogliosi di ciò che abbiamo raggiunto.”

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Raffaele De Rosa

Supersport: Super team MV Agusta, resta Raffaele De Rosa

Leon Camier, Superbike

Superbike: Leon Camier “Non ho bisogno di un nuovo intervento”

Jonathan Rea campione Superbike

Superbike, Jonathan Rea: “Natale momento speciale per noi”