andrea locatelli

Supersport: Evan Bros ingaggia il pilota Moto2 Andrea Locatelli

Andrea Locatelli cambia campionato nel 2020. Il pilota lombardo lascia la Moto2 ed approda in Supersport: guiderà la Yamaha del team italiano Evan Bros.

8 novembre 2019 - 16:38

Dalla Moto2 al Mondiale Supersport. Andrea Locatelli cambia strada nel 2020: l’anno prossimo guiderà la Yamaha del team italiano Bardhal Evan Bros. Si tratta nientemeno che della squadra che ha chiuso il 2019 con una doppietta mondiale: campione Randy Krummenacher, secondo Federico Caricasulo. Con entrambi in partenza, il team si è guardato intorno ed ecco il primo annuncio. Un accordo di cui si parlava da tempo, ora ufficializzato.

Dopo Steven Odendaal, anche lui in arrivo dalla Moto2 ed ingaggiato da Ten Kate, è il turno del pilota lombardo, attualmente in Italtrans Racing. Campione CIV Moto3 nel 2013, Andrea Locatelli ha debuttato nel Motomondiale in quello stesso anno come wild card. Il 2014 è il suo primo anno completo in Moto3, categoria nella quale corre fino al 2016. In quest’ultima stagione ottiene i primi (ed unici) podi mondiali, due secondi posti in Germania ed Australia.

Nel 2017 il passaggio in Moto2, anno chiuso con soli tre piazzamenti a punti. Rimane nella categoria intermedia anche nelle due stagioni successive: il miglior risultato in assoluto è un 6° posto ottenuto in questo 2019 ad Assen. Locatelli non è stato confermato in Italtrans, che punta su Bastianini e Dalla Porta, trovandosi senza un posto in Moto2. Da qui la scelta di cambiare campionato, fino all’accordo per il passaggio al Mondiale Supersport.

“Questa è un’esperienza completamente nuova per me e non vedo l’ora di cominciare” ha detto Locatelli. “Evan Bros è la squadra migliore: quest’anno sono diventati campioni. Voglio iniziare al meglio in WorldSSP, il mio obiettivo è quello di lottare immediatamente per la vittoria.” Ancora ignoto il nome del compagno di squadra, ma si vocifera dell’indonesiano Galang Hendra Pratama, quest’anno in WorldSSP300.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding, Ducati

Scott Redding in agguato: “Jonathan Rea, mi sto avvicinando”

Jonathan Rea

Superbike Test Aragon, giorno 1: Jonathan Rea riparte a tutto gas

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Test Aragon: I tempi alle 15:45, le Ducati davanti a Rea