locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli, la prova Aragón per conservare l’imbattibilità

Andrea Locatelli verso il primo dei due round ad Aragón, con una recente giornata di test a referto. Continuerà a dettare legge in Supersport?

27 agosto 2020 - 11:17

Nuovo weekend di gara, rinnovate ambizioni per Andrea Locatelli. Il giovane pilota lombardo ha raggiunto quota cinque successi stagionali, praticamente ancora imbattuto e saldamente al comando della classifica iridata Supersport con punteggio pieno. Si apre il primo di un doppio round ad Aragón, con l’alfiere Evan Bros pronto a dettare ancora legge, forte anche dei 63 giri completati nella giornata di test svolta due settimane fa.

È forse presto per parlarne (al momento siamo ad un terzo delle gare in programma), ma non manca qualche pensiero. Il pilota rivelazione della categoria Supersport sembra infatti avere nel suo futuro il salto in WorldSBK con Yamaha. Già, ma in quale team? Ricordiamo per esempio che al momento c’è un’importante sella lasciata libera da Van der Mark, ma non è il solo ad ambirla… Nel frattempo però bisogna pensare al 2020, senza perdere la concentrazione, per continuare a mettersi in evidenza. Qualcuno riuscirà a dargli filo da torcere, o vediamo già i successi numero 6 e 7 all’orizzonte?

“Sono davvero motivato” ha dichiarato il leader iridato Locatelli. “Rispetto al round a Portimão conosco bene la pista e devo dire che mi piace molto. Sarò poi in grado di sfruttare le informazioni ottenute nella giornata di test qui svolta [il 13 agosto, ndr]. L’obiettivo? Sempre lo stesso: ottenere i risultati conquistati finora, ma per questo serve lavorare come sempre, giorno dopo giorno, per migliorare. Non vedo l’ora di tornare in azione!”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies resta in Ducati: sarà coach del team Aruba

Toprak Razgatlioglu

Razgatlioglu punta al bis Superbike: “La MotoGP non è il mio sogno”

Danilo Petrucci SBK

Danilo Petrucci verso gli Usa: inizia la sfida Superbike con Ducati