Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike, Toprak Razgatlioglu: “Non ho visto la bandiera a scacchi”

Toprak Razgatlioglu vince gara-1 di Superbike in Argentina e festeggia il suo 25° compleanno. Il titolo mondiale è sempre più vicino.

16 ottobre 2021 - 23:47

Toprak Razgatlioglu ha festeggiato il suo 25esimo compleanno con una vittoria che lo avvicina al titolo mondiale di Superbike. Il distacco da Jonathan Rea sale a +29, al termine di una gara-1 dominata dal primo all’ultimo giro, senza mai essere impensierito dagli inseguitori. L’unica spina nel fianco poteva essere la Ducati di Scott Redding, ma al primo giro è caduto rovinosamente a terra gettando via le ultime speranze iridate.

Partito dalla seconda finestra in griglia il turco della Yamaha si è reso autore di una partenza che ha messo in evidenza la bontà di una Yamaha R1 senza rivali in questa stagione. Velocità sul rettilineo e aderenza impeccabile in curva, merito anche del suo stile di guida che sta facendo scuola. Già nelle FP2 aveva mostrato quanto potesse essere veloce con il long run. Al termine dei 21 giri ha tagliato il traguardo con un vantaggio 5,295 secondi sulla Kawasaki di Johnny Rea. “Ora sono vecchio e non ho visto la bandiera a scacchi”, ha scherzato al termine di gara-1. “Ma mi sento ancora come un 18enne, nessun problema“.

12esimo trionfo stagionale per Toprak Razgatlioglu, domani potrebbe già confermarsi campione del mondo Superbike. Ma vuole vincere alla grande e ottenere il primo tris di vittorie in un week-end. “Mi sento molto forte questo fine settimana, ma ogni gara è diversa e tutti sono veloci. Comunque, proverò a vincere entrambe le gare domenica. La gara sprint è particolarmente difficile – ha aggiunto il leader del Mondiale -. Domenica mattina sarà più fresco, sabato pomeriggio faceva molto caldo. Quindi vedremo tempi più veloci. Forse Johnny può migliorare domenica“, ha concluso il pilota turco. “Ma forse posso aprire un gap dopo cinque giri. In alcune curve è facile sorpassare, in altre c’è un alto rischio di toccarsi”.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Superbike, Alvaro Bautista con la Ducati V4R

Superbike, Serafino Foti: “Vogliamo vedere Alvaro Bautista felice”

Superbike, Alex Lowes

Superbike, Kawasaki in ansia: Alex Lowes è ancora out