Michael Ruben Rinaldi

Superbike, Test Misano: Rinaldi vicino al record di sempre

Nonostante una caduta, Rinaldi chiude al comando i test Superbike: alle sue spalle Razgatlıoğlu, Gerloff e Redding. Prosegue la crescita di Locatelli, 5°.

16 marzo 2021 - 18:23

Michael Ruben Rinaldi chiude al top la due giorni di test Superbike a Misano. Il neo Aruba Ducati è il più veloce di tutti al termine delle sessioni previste e con 1.33.688 va anche vicinissimo al record della pista. Toprak Razgatlıoğlu deve cedere il passo dopo avere comandato tutti i turni, ma rimane l’unico insieme a Rinaldi che ha girato sotto la soglia dell’1.34 (1.33.886 per il turco).

Misano, seconda giornata: diverse cadute

Non sono mancate alcune scivolate nel corso di questo ultimo giorno di test. Al mattino lo stesso Razgatlıoğlu ha assaggiato l’asfalto, così come Ponsson, che ha dovuto terminare anzitempo il suo programma avendo distrutto la moto. A terra nel pomeriggio anche Rinaldi, fortunatamente senza conseguenze. L’italiano è stato riportato ai box da Can Öncü e il turno è stato sospeso per qualche minuto (trovate il video di Edoardo Vercellesi ad inizio articolo).

Rinaldi, che giro!

Alla ripresa delle operazioni Michael non ha perso fiducia e stampato il miglior riferimento della giornata, nonché complessivo della due giornate di test. Dietro di lui come detto Toprak Razgatlıoğlu, che lascia Misano dopo due giorni al top. A seguire Garrett Gerloff, al primo approccio in quel di Misano (+0.4), e Scott Redding (+0.7). Chiude la top 5 il debuttante Andrea Locatelli in 1.34.7.

I debuttanti affilano le armi

Segue un terzetto di esordienti: inaugura Lucas Mahias con 1.34.8 precedendo Axel Bassani (+1.2) e Kohta Nozane (+1.4). Il giapponese, come il compagno di squadra Gerloff, ha sfruttato i due giorni per conoscere Misano. Alle loro spalle Tito Rabat (+1.6); lo spagnolo di Barni ha chiuso il turno con un’ora di anticipo. In classifica chiude il plotone Ponsson, che però non ha girato dopo avere distrutto la moto al mattino.

Supersport: Öttl meglio di Odendaal

Nella Supersport Öttl si conferma il più rapido in questi due giorni. Il centauro del team Puccetti regola ancora una volta Steven Odendaal, che oggi ha sfoggiato la nuova livrea del team BARDAHL Evan Bros. 1.37.711 per il tedesco, due decimi più staccato il sudafricano. Troviamo poi Randy Krummenacher, pochi millesimi più lento di Odendaal, e Can Öncü (+1.5), vittima di una caduta nella sessione mattutina.

Foto: Marco Lanfranchi

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

motogp 2021

MotoGP/SBK: cambia il limite d’età per Mondiali e campionati minori

Superbike BMW

Superbike, BMW cala gli assi: Baz e Laverty UFFICIALI nel 2022