Superbike BMW

Superbike, test Jerez day 2: Vd Mark e Redding si avvicinano a Rea

La nuova Superbike continua a prendere forma: BMW si avvicina a Rea, i due HRC seguono ma Lecuona si frattura il mignolo della mano sinistra causa highside

16 dicembre 2021 - 18:02

La Superbike non si ferma e a Jerez si è conclusa la seconda giornata di test dove sono presenti Kawasaki, Honda e BMW. Come vi avevamo anticipato nel pomeriggio, né Jonathan Rea, né Alex Lowes sono scesi oggi in pista, mentre gli altri sei piloti hanno proseguito il lavoro iniziato ieri. Se alle 15:00 al comando trovavamo Redding, al termine del day 2 c’è invece il suo compagno di squadra Michael Van Der Mark. Entrambi hanno abbassato il loro riferimento, così come i due HRC che continuano a ben figurare al debutto.

Condizioni perfette per girare, ma Lecuona si frattura un dito!

Gli otto centauri presenti sul circuito andaluso hanno potuto beneficiare anche oggi di un meteo decisamente favorevole. Nonostante il periodo la pista è fresca e velocissima, presentando così condizioni ideali per provare in tutta tranquillità. Guardando i tempi, Van Der Mark con 1.39.7 si avvicina all’1.39.5 di Rea fatto registrare nel day 1, mentre anche Scott Redding scende sotto l’1.40 e si porta a due decimi dal compagno di squadra. A seguire i due Honda, che migliorano a loro volta: Vierge fa 1.40.3, Lecuona appena un decimo più lento. Tuttavia la giornata di Iker si conclude anzitempo a causa di un highside. In seguito a esami, purtroppo, lo spagnolo ha riportato la frattura al mignolo della mano sinistra.

Redding-BMW, attenzione!

Come sottolineato oggi, è importante constatare che Redding e BMW si stiano già giocando delle carte importanti. Rimane da capire se gireranno anche domani, ma contando anche il test di Estoril saremmo a ben quattro giorni di test sfruttati su dieci disponibili. Segno dunque che la nuova coppia fa sul serio, ma sarà curioso capire se scenderanno in pista anche venerdi ‘bruciando’ così metà dei test disponibili. Continua il lavoro anche per le BMW di Bonovo: Laverty fa 1.40.4, Baz 1.40.9 e continua a scoprire la M1000RR.

“Come ho progettato il mio sogno” la magnifica autobiografia Adrian Newey, il genio F1

I tempi del day 2

1. Michael Van Der Mark (BMW), 1’39”788
2. Scott Redding (BMW), 1’39”909
3. Xavi Vierge (Honda), 1’40”313
4. Iker Lecuona (Honda), 1’40”430
5. Eugene Laverty (BMW), 1’40”483
6. Loris Baz (BMW), 1’40”797

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea prende slancio “La Kawasaki evoluta funziona”

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Test: Jonathan Rea ad occhi chiusi, nuovo tempone a Jerez

Superbike, Kawasaki Puccetti

Superbike, la tecnica: “Le Ohlins sulla Kawasaki, una ventata d’aria fresca”