Leon Haslam

Superbike: Se Leon Haslam andasse in Honda HRC?

Il 36enne britannico sta trattando con Honda HRC e potrebbe affiancare Alvaro Bautista. Moriwaki diventa test team con due piloti giapponesi?

25 ottobre 2019 - 7:58

Leon Haslam affiancherà Alvaro Bautista in Honda HRC nella Superbike 2020? Il mercato piloti sembrava ormai spento, invece la notte del Qatar regala un ultimo sussulto. In effetti del 36enne britannico non si avevano notizie da diverso tempo. Escluso dal team Kawasaki Factory per far posto ad Alex Lowes, fuori dai radar del satellite Puccetti Kawasaki e non indiziato di tornare al British Superbike, vinto nel 2018 con la stessa marca di Akashi. Ecco cosa bolliva in pentola: Leon Haslam in trattativa con la Honda HRC. Che, nella stagione del debutto dell’attesissima super Fireblade, potrebbe contare su due piloti assai esperti. Bautista e Haslam, arrivando da Ducati e Kawasaki, si portano dietro anche importanti conoscenze tecniche relative alla concorrenza. Che non faranno male… (Qui cronaca e tempi del giovedi in Qatar)

MORIWAKI TEST TEAM?

La strategia Honda 2020 continua ad essere avvolta nel mistero. L’unica certezza è che la nuova Superbike verrà presentata il 5 novembre all’Eicma di Milano, insieme – si presume – anche ai dettagli del progetto Mondiale 2020. Bautista è già stato annunciato, la seconda guida no. Per cui l’ipotesi Leon Haslam regge. Ci sarà anche da capire che ruolo avrà il team Moriwaki, a cui – per contratto – HRC dovrà fornire supporto tecnico anche nel 2020. La  struttura di Midori Moriwaki potrebbe  diventare una sorta di test team dell’HRC, in grado di velocizzare lo sviluppo sia sul fronte Mondiale che in ottica 8 Ore di Suzuka. Per questo la scelta dei piloti potrebbe ricadere su due giapponesi: Ryuichi Kiyonari, pilota di fiducia di Moriwaki, e su Takumi Takahashi, che sembrava candidato ad affiancare Alvaro Bautista nel team HRC.

I TEST IN GRAN SEGRETO

La versione laboratorio continua a girare in Giappone (qui il video del test di Stefan Bradl a Suzuka), mentre Honda HRC non prenderà parte ai test Superbike programmati a novembre ad Aragon (13-14) e Jerez (27-29). La formazione factory del più  grande costruttore del Mondo, che ha sede a Barcellona accanto al reparto MotoGP, farà i collaudi invernali lontani da occhi indiscreti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding, Ducati

Scott Redding in agguato: “Jonathan Rea, mi sto avvicinando”

Jonathan Rea

Superbike Test Aragon, giorno 1: Jonathan Rea riparte a tutto gas

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Test Aragon: I tempi alle 15:45, le Ducati davanti a Rea