Superbike, Toprak Razgatlioglu

Superbike Most: Toprak sprint vincente, Rea sbaglia di nuovo

Nella centesima gara Superbike Toprak Razgatlioglu vince allo sprint accorciando ulteriormente le distanze da Jonathan Rea bruciato anche da Scott Redding

8 agosto 2021 - 11:18

Nella centesima gara Superbike Toprak Razgatlioglu vince allo sprint accorciando ulteriormente le distanze da Jonathan Rea solo terzo. Il campione del mondo per sette dei dieci giri è rimasto in agguato, poi ha commesso un errore alla prima frenata, dov’era caduto sabato. Rientrato in pista a tempo di record, il Cannibale è finito nelle grinfie di Scott Redding, di nuovo secondo. Il sei volte iridato ha firmato il podio numero 200 ma la festa coi palloncini organizzata da Kawasaki lungo la pista è stata in tono minore: adesso Toprak è a soli sette punti e in gara 2 scatterà dalla pole position.

Non basta la gomma

Sulla breve distanza Rea e Redding sono andati sulla posteriore SCX, che sabato aveva messo le ali alla Yamaha. Ma non è bastata, su questo circuito molto tecnico Toprak è più forte. Rea ha dato l’impressione di poterci provare, ma l’errore in staccata ha scombinato i piani. Nei tre giri finali il Cannibale è sembrato piuttosto preoccupato di non cadere di nuovo, tanto che Redding ne ha avuto facilmente ragione.

Il Loca avanza

Andrea Locatelli si conferma a livelli altissimi, arpionando il quarto posto davanti a Tom Sykes: la BMW sulla lunga distanza era affondata, ma con soli dieci giri da correre il britannico non brucia la posteriore e può metterci una pezza. Axel Bassani ottavo si è tenuto dietro sia Alvaro Bautista, sempre nelle peste con una Honda che non ingrana, ma soprattutto l’ufficiale Michael Rinaldi retrocesso al decimo posto. Il riminese dovrà partire in quarta fila nella corsa del pomeriggio.

Alle 15:15 la super sfida su 22 giri 

Il programma del sesto round Superbike si completerà alle 15:15, in gara 2 posticipata d’orario per evitare la concomitanza con la MotoGP a Zeltweg. Questa volta i giri da percorrere saranno 22, dunque sarà fondamentale la scelta degli pneumatici. Nella prima corsa Toprak ha rischiato, come al solito, la SCX (gomma super soffice) mentre Rea e Redding sono andati sulla B, cioè la SC0, una copertura decisamente più dura e quindi performante. Per battere il turco sarà fondamentale replicare la sua scelta, ma Kawasaki e Ducati possono gestire una copertura così soffice sulla lunga distanza? Il meteo è stabile, quindi dovrebbero esserci le stesse condizioni ambientali del giorno precedente. Buon divertimento!

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

Superbike: Vierge-HRC lascia Sykes, Davies e Laverty senza scampo

Supersport

Supersport, Stefano Manzi con GMT94 per il round di Jerez

Superbike Bulega

Superbike, Aruba sbarca nella Supersport con Bulega.. e Bayliss?