Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea, operazione sorpasso?

Il campione del Mondo in carica conta molto sul fattore campo: Alvaro Bautista è lontano appena sedici punti

2 luglio 2019 - 10:05

Jonathan Rea è piombato a soli sedici punti da Alvaro Bautista leader del Mondiale Superbike. Con sei gare (124 punti)  a disposizione fra Donington e Laguna Seca, la settimana successiva, la Kawasaki ha la concreta possibilità di scalzare la Ducati dalla vetta. E’ un’ipotesi, ovviamente, perchè Alvaro non scherza. Ma chi l’avrebbe detto? Solo tre round fa, cioè alla vigilia di Imola, Jonathan Rea aveva 53 punti di distacco e Bautista dava l’impressione di avere la situazione in pugno. Le due scivolate di Jerez e Misano hanno riaperto tutto, anche se Alvaro Bautista ha vinto 14 gare, contro quattro di Rea. Il nordirlandese a Donington ha vinto due volte, l’ultima nel 2017.

“DONINGTON E’ LA PISTA IDEALE”

Dopo la doppietta di Misano Jonathan Rea è rimasto a mare in Riviera. “Dopo aver trascorso una settimana in Italia in spiaggia con la mia famiglia sono pronto per la prossima gara. Donington” racconta il quattro volte iridato.  “Anche se non siamo in Irlanda è un pò la mia gara di casa e non vedo l’ora trovare un pò di tifosi.  È un circuito fantastico, ci sono curve di ogni tipo e  il primo settore è uno dei miei preferiti. La messa a punto è sempre un compromesso fra la parte veloce e i tornanti,sarà decisivo avere una Ninja che frena bene e sia molto stabile nel veloce. Il meteo dovrebbe essere ottimo, per cui troveremo condizioni ideali per andare all’attacco e massimizzare il nostro potenziale.”

Jonathan Rea, l’autobiografia: clicca qui per acquistare

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tom Sykes, BMW

Superbike: Tom Sykes “Battere la Kawasaki sarà difficile”

oschersleben superbike

Superbike: Ritorno in Germania, nel 2020 tappa a Oschersleben

Honda, Superbike

Superbike: “La nuova Honda non sarà subito da podio”