Superbike, Chaz Davies

Superbike: Chaz Davies rientra in Argentina, ancora due round poi basta

Il pilota gallese torna sulla Ducati Go Eleven reduce dall'infortunio del Montmelò. Argentina e Indonesia saranno l'ultimo giro di giostra, poi si ritira

9 ottobre 2021 - 18:22

Chaz Davies ha annunciato il ritiro a fine mondiale ma non voleva che l’ultima recita fosse il round del Montmelò, condizionato da un serio infortunio che lo ha costretto a trascorrere diversi giorni in ospedale. Dopo aver lasciato la Ducati Go Eleven a Loris Baz per le tappe di Jerez e Portimao, il gallese tornerà in pista il prossimo week end in Argentina e poi nel gran finale di metà novembre in Indonesia, sempre che a Mandalika si possa correre.

Due costole rotte

Nell’incidente Chaz Davies aveva rimediato la rottura di due costole e varie lesioni. Tutto conseguenza di un violento contatto con Lucas Mahias, manovra che all’ex ufficiale di Aprilia, BMW e Ducati non era proprio andata giù. “Voleva passarmi in un punto impossibile” aveva spiegato da letto d’ospedale. Adesso però si è rimesso in piedi e non vede ora di volare a San Juan. I risultati della “riserva” Loris Baz devono esser stati una bella spinta: il francese a Portimao è finito due volte sul podio, anzi quasi tre, visto che in gara 2 il terzo posto è diventato quarto per penalità dopo il contatto al giro finale con Alvaro Bautista.

“Argentina? No problem”

Nelle ultime ore le problematiche sollevate  via social dal team  GRT Yamaha  sono rientrate. “Arriveremo regolarmente, anche se non è stata una passeggiata organizzare questa trasferta” conferma il titolare Filippo Conti. Più serena la preparazione di Go Eleven. “Noi ci siamo mossi per tempo, per cui siamo riusciti a sopperire senza grande sforzo alla cancellazione dei voli che avevamo prenotato, riprogrammando tutti i posti il giorno dopo” racconta il team manager Denis Sacchetti. Quindi nessun problema, chi prima chi dopo tutto il personale Superbike raggiungerà San Juan in tempo per le prime prove.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Instagram

1 commento

Originals
19:10, 9 ottobre 2021

Attenti, questo qua contro il miglior Rea, e stato un mostro.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Mandalika

Superbike: Gran finale, a che punto è il Mandalika Street Circuit?

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: il salto nel vuoto con BMW

motogp 2021

MotoGP/SBK: cambia il limite d’età per Mondiali e campionati minori