Superbike, Chaz Davies e Jonathan Rea

Superbike, Chaz Davies: “Mancano pochi dettagli e posso vincere”

Chaz Davies chiude il primo week-end Superbike ad Aragon con un doppio podio. Fra pochi giorni riproverà a dare l'assalto alla vittoria con la sua Ducati.

30 agosto 2020 - 20:48

Chaz Davies conquista due secondi posti nel primo week-end Superbike di Aragon. Il pilota Ducati ha mostrato un ottimo feeling con il circuito del MotorLand e sale al quarto posto in classifica a quattro lunghezze da Razgatlioglu.

In Gara-2 il gallese, partito dalla seconda fila, è riuscito a ricucire il gap dal leader Jonathan Rea.  A quattro giri dalla fine ha persino superato il campione della Kawasaki, approfittando di una sua sbavatura, ma il primato è durato poco. Alla fine è il nordirlandese ad avere la meglio e a prendersi una rivincita dopo il primo round del sabato.

Il secondo posto di Chaz Davies arriva in un momento clou della stagione Superbike e per le sorti del suo contratto. Da qualche settimana ha iniziato a trattare con Ducati il rinnovo e non è un mistero che dovrà rivedere il suo ingaggio ritoccato al ribasso. Fra pochi giorni si ritorna in pista per un altro Gran Premio ad Aragon. “Penso a cosa possiamo fare meglio io e la squadra. Non posso essere deluso, sono felice. Ma ci mancano alcuni dettagli – precisa il gallese -, se riusciamo a farli bene, posso vincere“.

Al MotorLand vanta sette vittorie in carriera, cinque volte con la Ducati. Il doppio podio è frutto anche di alcuni miglioramenti apportati alla sua Panigale V4R. “Ma manca ancora qualcosa di fondamentale per me. Ma ci stiamo arrivando lentamente. Il ritmo in gara-2 è stato altissimo, tutti molto veloci – conclude Chaz Davies -. Senza i miglioramenti fatti, anche se la pista è tra le mie preferite , non sarei mai stato in grado di mantenere questo ritmo“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Eugene Laverty

Superbike: Ecco Eugene Laverty e Jonas Folger, due assi per la BMW

Raffele De Rosa

Supersport: Raffaele De Rosa punta sulla Kawasaki Orelac

MotoGP, bandiera rossa

Pannelli luminosi obbligatori in MotoGP, Superbike ed Endurance