Superbike, Chaz Davies

Superbike, Chaz Davies: “Adesso so come domare la Panigale V4 R”

Chaz Davies ha fatto visita allo stabilimento Brembo nel giorno del 33° compleanno. Il pilota Ducati fiducioso in vista della prossima stagione Superbike.

13 febbraio 2020 - 16:45

Chaz Davies ha deciso di festeggiare il suo 33° compleanno con una visita nello stabilimento Brembo a Curno (Bergamo). Lo scorso 10 febbraio il pilota Superbike del team Aruba.it Racing Ducati ha osservato da vicino dove vengono fabbricati i dischi in acciaio, le pinze monoblocco e le pompe freno della sua Ducati Panigale V4R. In sella alla Rossa, con cui si appresta a vivere la sua settima stagione, è stato vicecampione del mondo nel 2015, 2017 e 2018 e ha vinto 26 gare.​ L’ultima nel 2019 a Laguna Seca, con una seconda parte di campionato in crescendo.

Nella scorsa stagione Superbike Chaz Davies ha chiuso al sesto posto finale, a causa di un inizio Mondiale in salita per un infortunio che ha rallentato la sua preparazione invernale. Quest’anno è pronto a dare battaglia e condividerà il box Ducati con il nuovo arrivato Scott Redding. Accompagnato dalla moglie Hattie e da Serafino Foti ha varcato le porte dello stabilimento dove si realizzano i componenti frenanti per le competizioni. A condurlo in visita nello stabilimento c’erano Mauro Piccoli, Franco Zonnedda e Claudio Bertuletti. Rispettivamente Direttore Commerciale, Responsabile di pista Superbike e Responsabile Produzione di Brembo Racing.

Chaz Davies ha rivolto particolare attenzione ai cerchi Marchesini e alle fasi di testing e validation dei componenti frenanti Brembo. “La visita in Brembo è stata interessante. Vedere il dietro le quinte degli impianti frenanti che uso in pista, come vengono prodotti, mi ha affascinato molto. Non vedo l’ora che inizi la nuova stagione. Lo scorso anno non è andato come avrei voluto. Ma la cosa positiva è che ho potuto fare un gran bel finale, tornando anche alla vittoria, e abbiamo imparato tante cose sulla Panigale V4 R. Questo mi rende fiducioso in vista del campionato che ci attende“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Sono abituato ad essere un campione”

Superbike Imola

Superbike: Il round di Imola si correrà, a fine luglio l’alternativa?

Superbike, Loris Baz

Superbike: Loris Baz, il motore Yamaha 2020 arriverà dopo lo stop forzato