Superbike, Toprak Razgatlioglu a Magny-Cours

LIVE Superbike Magny-Cours: Razgatlioglu trionfa, Jonathan Rea 2°

LIVE Gara-1 Superbike a Magny-Cours. Segui la diretta con tempi, classifica e aggiornamenti in tempo reale dal circuito francese.

4 settembre 2021 - 13:53

Vittoria di Toprak Razgatlioglu che rispetta il pronostico della vigilia. Sul podio Jonathan Rea e Andrea Locatelli. 4° Michael Rinaldi seguito da Van der Mark, Bautista, Davies, Bassani, Sykes, Haslam, Gerloff e Redding 12°.

-2 giri: Cade Scott Redding che rischia di allontanarsi dalla testa della classifica. Ritorna in pista e preserva la 12esima piazza.

-4 giri: Andrea Locatelli adesso è in terza posizione, si prepara a festeggiare il suo terzo podio stagionale. Ma alle spalle occhio a Michael Rinaldi…

-5 giri: Locatelli lima decimi preziosi e proverà la “mission impossible” di agguantare il podio. 9° Axel Bassani. Cade Alex Lowes!

-9 giri: Andrea Locatelli sorpassa Michael Rinaldi e conquista la quarta piazza. Toprak Razgatlioglu si avvia verso il successo, a Jonathan Rea non resta che preservare il secondo posto.

-11 giri: Un secondo di distacco tra Toprak e Jonathan, con il nordirlandese che commette una piccola sbavatura. 12° Scott Redding.

-15 giri: Locatelli prova ad attaccare Rinaldi, Redding perde ancora una posizione ed è 11°.

-18 giri: Toprak supera Rea e inizia ad imporre il suo ritmo. Decima posizione per Scott Redding.

-19 giri: La top-10 è formata da Rea, Razgatlioglu, Lowes, Rinaldi, Locatelli, Haslam, Van der Mark, Bassani, Redding e Bautista.

-21 giri: Buona partenza di Jonathan Rea che viene subito tallonato da Toprak Razgatlioglu. Ma il turco della Yamaha viene stretto da Alex Lowes e ne approfitta Michael Rinaldi. 5° Andrea Locatelli, 9° Scott Redding.

13:56 – Si svuota la griglia di partenza, tutto pronto per il giro di ricognizione. Lucas Mahias assente dopo l’incidente in curva 1 di stamattina. Per lui contusioni ed ematoma, potrebbe tornare in pista domani.

13:54 – Le gare in Argentina (15-17 ottobre) e Indonesia (12-14 novembre) a fine calendario Superbike sarebbero confermate. Dorna vuole fare una prova generale per spostare il paddock Oltreoceano, anche in vista della stagione MotoGP 2022. Resta da fare i conti con le restrizioni. Ad esempio i piloti che tornerebbero dall’Argentina all’Inghilterra dovrebbero trascorrere 10 giorni in isolamento all’interno di un albergo. In questo modo Jonathan Rea dovrebbe limitare gli allenamenti in vista dell’ultimo round.

13:50 – Scongiurato il pericolo pioggia. Piloti in griglia di partenza sotto il sole di Magny-Cours.

Il pre-gara di Magny-Cours

Jonathan Rea si risveglia nel sabato di Superbike a Magny-Cours e conquista l’ottava pole di fila. Il nordirlandese della Kawasaki firma un altro storico record, battendo le sette pole position di fila collezionate da Ben Spies nel 2009. Ma il turco della Yamaha Toprak Razgatlioglu resta incollato alle calcagna e scatterà dalla seconda finestra in griglia. A chiudere la prima fila c’è la BMW di Tom Sykes.

Seconda fila formata da Alex Lowes, Andrea Locatelli e Leon Haslam. L’italiano del team Pata Yamaha ribadisce di poter essere protagonista in questa sua prima stagione nel Mondiale Superbike, firmando un crono di mezzo secondo più lento del campione in carica. Lasciano a desiderare le Ducati di Michael Rinaldi, settimo, e Scott Redding, ottavo. L’olandese Mark van der Mark chiosa la terza fila. 13esima piazza per Axel Bassani e la sua Panigale V4R al termine della Superpole.

La gara-1 di Magny-Cours scatterà alle ore 14:00 e si snoderà per 21 giri. Nel 2020 i tre round sul tracciato francese si svolsero sul bagnato. Due vittorie per Jonathan Rea, una per Scott Redding. Ma stavolta ci sarà anche Razgatlioglu a voler recitare un ruolo da protagonista. L’alfiere Yamaha, che ha concluso le qualifiche ad un solo decimo dal sei volte iridato, ha sfoggiato un ottimo passo gara e resta il favorito per la vittoria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Supersport Catalunya Gara 1

Supersport, Gara 1 Catalunya: Krummenacher si impone con il flag-to-flag

Ducati, Superbike

Ducati, è un sabato da impazzire: doppietta MotoGP e tripletta Superbike

Superbike, Montmelò

Superbike Montmelò: Redding e Ducati arpionano gara 1, Toprak rompe