MotoGP Argentina Prove 2: Marc Marquez comanda la prima giornata

Nelle FP2 il campione del mondo realizza il miglior crono assoluto del venerdì, precedendo Cal Crutchlow e Tito Rabat.

6 aprile 2018 - 19:05

Si chiude una seconda sessione complessa per i piloti MotoGP, costretti ad affrontare condizioni molto variabili. Il miglior tempo (non solo del turno, ma dell’intera giornata) è stato stampato dal campione del mondo in carica Marc Marquez, che ha chiuso davanti al compagno di marca Cal Crutchlow ed a Tito Rabat, miglior pilota Ducati. Brividi finali per Marquez, che perde per un attimo il controllo della moto al momento della prova di flag-to-flag, riuscendo poi a guadagnare la pista senza conseguenze.

La sessione comincia su pista di nuovo asciutta dopo le due gocce di pioggia cadute durante le libere della Moto2, ma la situazione non dura a lungo: qualche minuto e viene nuovamente esposta la bandiera con la croce di S. Andrea, costringendo i piloti a rallentare. Il miglior tempo è per ora quello di Marc Marquez, che appena uscito ha stampato un 1:40.873, precedendo Scott Redding e Johann Zarco. Dopo una lunga pausa, la situazione migliora sensibilmente ed i piloti tornano in pista.

La testa della classifica rimane nelle mani del campione del mondo in carica, che ha limato ulteriormente il suo miglior crono chiudendo con un 1:39.395 davanti a Cal Crutchlow e Tito Rabat, mentre Andrea Iannone chiude con il quarto tempo seguito da Dani Pedrosa, dalle Yamaha di Maverick Viñales e Valentino Rossi e dal compagno di squadra Alex Rins. In top ten anche Alvaro Bautista ed Aleix Espargaro, Danilo Petrucci conclude in 13° posizione davanti a Johann Zarco, mentre le due rosse ufficiali sono lontane, con Lorenzo 16° e Dovizioso in coda.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Ken Roczen: “Mi sono tolto una scimmia dalle spalle”

Supercross: Stagione finita per Chad Reed

Marcos Garrido “campeon”: dopo il funerale monta la polemica