CIV

Federazione Moto al lavoro per far partire il CIV 2020

FMI al lavoro per la partenza dell’ELF CIV 2020. L'ipotesi prevede un campionato su 4 week-end da svolgersi tra luglio e settembre-ottobre.

24 aprile 2020 - 12:33

La FMI prosegue nel suo impegno per far partire la stagione 2020 dell’ELF CIV. La Federmoto sta studiando un piano di ripresa dell’attività del Campionato Italiano Velocità. Un programma in linea con le attuali indicazioni governative in merito alla gestione dell’emergenza da Coronavirus. Fermo restando la priorità assoluta riguardo alla salvaguardia della salute di tutti,

Il piano prevede un’idea di CIV 2020 articolato su 4 round (gare doppie ogni weekend) e non su 6, da svolgersi tra luglio e ottobre. Si sta inoltre valutando di fare un test a giugno, nel periodo in cui potrebbe riprendere l’attività di allenamento. Idee esposte in una proficua riunione tra la FMI e i team ELF CIV, nella quale è emersa la voglia comune di ripartire.

Parallelamente all’ELF CIV, prosegue anche il lavoro per la ripresa di Coppa Italia, CIV Junior e Campionato Italiano Minimoto. Anche in questo caso lo svolgimento delle gare avverrebbe tra luglio e settembre-ottobre. Con 3 eventi di Coppa Italia tra luglio e settembre e 3-4 eventi di CIV Junior e Campionato Italiano Minimoto tra luglio e ottobre. Ovviamente tale ipotesi, come per tutte le attività FMI, si adatteranno a quelle che saranno le direttive governative in merito.

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Come FMI siamo impegnati su più fronti in questo momento complesso, dove la priorità resta la salute di tutti. Nel frattempo però continuiamo a guardare al futuro provando a far ripartire le nostre attività, compreso il Campionato Italiano Velocità. Attività che però potranno ripartire solo se ci saranno le condizioni per farlo nella piena tutela di tutti, compresi i nostri piloti, tesserati e appassionati”.

Simone Folgori, Responsabile ELF CIV: “Da tempo ormai siamo al lavoro per mettere insieme un piano che possa garantire la partenza della stagione 2020. Non solo dell’ELF CIV ma di tutta la velocità FMI. Una proposta esposta a tutte le parti in causa del nostro sistema con piena condivisone, che speriamo di poter concretizzare a breve e che riteniamo sia sostenibile economicamente se saremo capaci di fare squadra”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motoestate

Storie di Motoestate: ragazze veloci, ospiti top e quei pazzi sul ghiaccio (VIDEO)

motoestate 2020

Trofei MP Dynasty Exhaust Motoestate, i risultati del secondo round 2020

ARRC

Clamoroso: cancellata la stagione 2020 dell’ARRC causa COVID-19