cavalieri civ superbike

Superbike: Pole di Cavalieri nel CIV a Imola, Savadori seconda fila

Samuele Cavalieri in pole position nel round di Imola del CIV Superbike. Accanto a lui Delbianco e Pirro, Savadori per il primo match point dalla quarta casella.

5 settembre 2020 - 12:45

Pole position inedita in questa stagione del CIV Superbike. Samuele Cavalieri svetta in entrambe le sessioni di qualifiche e si assicura la pole position sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Il più vicino (56 millesimi di distacco) all’alfiere Barni Ducati è Alessandro Delbianco, secondo nonché unico assieme al poleman a scendere sotto il muro di 1:48. Chiude la prima fila il campione tricolore in carica Michele Pirro davanti al leader in campionato Lorenzo Savadori. Alle 14:25 scatta la prima gara del fine settimana, chi riuscirà a spuntarla?

CAVALIERI BATTE UN COLPO

A suo agio fin dal venerdì sul tracciato di Imola, Samuele Cavalieri ha piazzato nelle prime qualifiche la sua Ducati #76 in testa alla classifica. Non contento, ha limato sensibilmente il suo miglior crono scendendo sotto il muro di 1:48. Nessuno meglio di lui, la prima casella in griglia era blindata per la prima volta in questa stagione. “Ora bisogna concretizzare” ha sottolineato a qualifiche concluse.

Balzo in avanti di Alessandro Delbianco, che grazie al crono realizzato nelle seconde qualifiche porta la sua BMW in seconda posizione, mentre chiude la prima fila il campione in carica Michele Pirro, protagonista di una scivolata proprio nell’ultimo tentativo utile per la pole position. “Abbiamo un buon passo per la gara” ha però precisato il detentore del titolo tricolore.

SAVADORI SECONDA FILA 

Lorenzo Savadori può chiudere i conti questo fine settimana se lascia la pista di Imola con un +50 sul diretto rivale Michele Pirro dopo l’ultima competizione di domenica. Certo però forse si aspettava un piazzamento migliore dopo le qualifiche, invece scatterà dalla seconda fila, quarta casella in griglia. La caduta di La Marra negli ultimi minuti delle QP2, quando tutti stavano realizzando l’assalto finale, non gli ha permesso di migliorarsi.

Il campione in carica invece, nonostante la caduta avvenuta nell’ultimo giro utile in QP2, è comunque davanti al rivale e dovrà sfruttare al massimo l’occasione per ostacolarlo. Ricordiamo infatti che è precipitato a -40 a causa del problema tecnico occorsogli in Gara 2 a Misano: serve un’impresa per riaprire il campionato, ma Pirro ci proverà, a partire dalla gara di questo pomeriggio.

ESORDIO PER PASINI, MA NIENTE GARE

In questi giorni si è visto in azione sul tracciato di Imola anche l’ex Mondiale Moto2 Mattia Pasini. Per lui un po’ di ‘allenamento’ nelle libere del National ed anche nelle prime qualifiche nella classe Superbike, in sella ad una Yamaha dalla livrea tutta nera, ma niente di più. Tempi comunque interessanti su una pista sulla quale non aveva mai girato: chissà quali saranno i suoi programmi per il futuro…

Foto: Marco Lanfranchi

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Garrett Gerloff

Superbike: Garrett Gerloff scala il podio, e se fosse solo l’inizio?

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding ci ha messo il cuore ma per il Mondiale non basta

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea lo stratega: in Francia può chiudere i giochi