CIV Superbike: Ivan Goi e Michele Pirro con Barni Racing Team

19 dicembre 2014 - 8:35

Un ‘dream team’ per conquistare l’ennesimo titolo tricolore. Dopo aver conseguito 7 titoli piloti e 7 titoli come miglior team, per la stagione 2015 del CIV Superbike il Barni Racing Team si presenterà al via con due Ducati 1199 Panigale R gommate Michelin condotte da due piloti di alta levatura: il Campione in carica Ivan Goi e Michele Pirro, collaudatore ufficiale Ducati MotoGP e già Campione italiano Superstock 1000 (2007-2008) e Supersport (2009). Il pilota di San Giovanni Rotondo tornerà così nel Campionato Italiano Velocità, questa volta nella ‘top class’ Superbike svolgendo parallelamente il ruolo di tester ufficiale Ducati MotoGP anche per quanto concerne gli pneumatici Michelin in vista della stagione 2016. Punterà invece al bis dopo il trionfo del 2014 Ivan Goi, a caccia dell’ennesimo titolo nazionale. “Partecipiamo al Campionato Italiano Velocità ormai da moltissimi anni e per noi resta sempre un campionato decisamente importante”, ha spiegato Marco Barnabò, Team Manager Barni Racing Team. “Sono molto contento di poter confermare in squadra Ivan Goi; per lui la Ducati 1199 Panigale non ha più segreti e, anche quest’anno, ha dimostrato di essere il più veloce chiudendo con il titolo nazionale Superbike una stagione fantastica. Sono molto soddisfatto di essere arrivato ad un accordo con Michele Pirro. Quando mi ha proposto di poter tornare a confrontarsi nel campionato italiano insieme a noi non ho resistito e abbiamo trovato subito un accordo. Avere in squadra un pilota del suo calibro e abituato a moto non derivate dalla serie sarà un grande stimolo per tutti“. “In questi quattro anni il Barni Racing Team è diventato per me come una seconda famiglia, sono molto contento di poter proseguire questa collaborazione anche nel 2015“, ha ammesso Ivan Goi. “La prossima stagione si prospetta ancora più competitiva e questo è un bene sia per lo spettacolo che offriremo agli appassionati, che per la visibilità del campionato. Anche se scenderemo in pista come “campioni” non ci sarà da abbassare la guardia; quest’inverno mi allenerò duramente per arrivare ai test di marzo e alla prima gara più in forma possibile“.

Sono davvero felice di tornare a correre nel Campionato Italiano Velocità“, ha dichiarato Michele Pirro. “Anche se il mio impegno primario resta quello in MotoGP, sfrutterò questa importante occasione per allenarmi, mettermi alla prova e confrontarmi con i giovani talenti italiani. Tornare alle corse nazionali insieme a una squadra come il Barni Racing Team è fantastico e poter rappresentare anche in questo contesto il Gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato è per me motivo di grande orgoglio. Ringrazio Marco Barnabò per avermi concesso questa fantastica opportunità“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Walderstown fatale a Darren Keys

CEV Moto2, Aragón: Edgar Pons si impone in Gara 2

CEV Moto3, Aragón: Prima vittoria per Artigas, Pizzoli sul podio