ASBK Phillip Island: Troy Bayliss cade nelle FP2, ma è OK

Troy Bayliss cade nel corso delle seconde libere dell'Australian Superbike a Phillip Island: brutta caduta, finisce al centro medico, ma è OK.

22 febbraio 2019 - 0:14

Nella primissima mattinata del venerdì i 37 (!) iscritti all’atto inaugurale dell’ASBK sono scesi in pista a Phillip Island per una seconda sessione di prove libere caratterizzata da sorprese, conferme e qualche colpo di scena. Nei soli 15 minuti di tempo a disposizione il privatissimo Aiden Wagner ha fatto registrare il miglior crono mentre Troy Bayliss, il più veloce ieri nelle FP1, suo malgrado è incappato in una rovinosa caduta in percorrenza del veloce curvone intitolato a Casey Stoner, in approccio verso il tornantino Honda.

CADE BAYLISS, MA È OK

Non è stato certamente un buon inizio di giornata per il leggendario tri-Campione del Mondo. Tornato in pista dopo una sosta ai box, al quinto giro Bayliss è incappato in una violenta caduta, risoltasi fortunatamente senza conseguenze. Per l’idolo dei Ducatisti “solo” una botta al dito medio della mano sinistra, tanto da lasciare (FOTO) con il sorriso ed accompagnato dalla moglie Kim il centro medico. Tutt’altro discorso per la sua Ducati 1299 Panigale FE, con i meccanici DesmoSport Ducati chiamati agli straordinari da qui alle qualifiche ufficiali in programma questo pomeriggio.

WAGNER AL TOP

Con Bayliss a terra, in cima al monitor dei tempi spicca Aiden Wagner, pilota dai trascorsi nel Mondiale Supersport (e meteora della Moto2), tornato a competere nell’ASBK con una privatissima R1 schierata da Caboolture Yamaha. Wagner ha preceduto le due Suzuki di punta condotte da Josh Waters e Wayne Maxwell, il Campione in carica Troy Herfoss (wild card questo weekend nel WSBK) con Cru Halliday a completare la top-5. Tra gli attesi protagonisti, sesto tempo per Bryan Staring, settimo Mike Jones mentre il figlio d’arte Alex Phillis (passato a Suzuki) è quindicesimo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pikes Peak: Debutto rimandato per Luca Trivella

Moto3: Stefano Nepa con Reale Avintia a partire da Assen

Lorenzo Zanetti: umile, affidabile e …velocissimo