8 ore di Suzuka 2021

8 ore di Suzuka 2021: via ai Try Out con la selezione dei team

Si aprono i Try Out in vista della 8 ore di Suzuka 2021: già assegnati 15 posti, ulteriori 18 team verranno selezionati dopo la gara dell'All Japan.

13 aprile 2021 - 17:24

La 8 ore di Suzuka 2021 si farà? Al momento, come risaputo, la “gara delle gare” è stata posposta dal 18 luglio al 7 novembre prossimo. Ripensando a quanto accaduto lo scorso anno, non si tratta propriamente di una buona notizia, ma in Giappone la marcia di avvicinamento alla 8 ore è già iniziata con i cosiddetti “Try Out“.

TRY OUT

Di cosa si tratta? In sostanza, complice l’elevato numero di richieste d’iscrizione pervenute, dal 2017 a questa parte i team interessati a partecipare alla 8 ore sono chiamati a disputare diverse “gare di qualificazione“. Eccezion fatta per i team permanenti del FIM EWC, per le squadre con diritto garantito di partecipazione per palmares o individuate dal comitato di selezione per meriti sportivi, tutti gli altri devono guadagnare “sul campo” il posto in griglia alla 8 ore.

GARE DI QUALIFICAZIONE

Complice la cancellazione dell’edizione 2020, per quest’anno i Try Out sono articolati su soli due eventi. Nello specifico, Gara 1 dell’All Japan Superbike proprio a Suzuka del 24 aprile prossimo e, poche settimane più tardi, la prima manche dei Suzuka Sunday Road Races. In questi due eventi, le squadre partecipanti meglio classificate conquisteranno il diritto di partecipazione alla 8 ore di Suzuka 2021, rientrando di conseguenza tra i 65 team ammessi al via.

15 TEAM GIÀ SELEZIONATI

Aspettando questi due eventi dei Try Out, figurano già 15 team ammessi di diritto al via. Squadre che si sono guadagnate il lasciapassare in virtù dei risultati dell’edizione 2019 e della mera partecipazione alla 8 ore di Sepang disputatasi nel medesimo anno. Nella lista di seguito riportata, spicca un’assenza di rilievo. Parliamo del team ufficiale Kawasaki KRT, in trionfo nel 2019, il quale ha declinato il diritto acquisito di partecipazione. Al contrario di 12 mesi or sono, al momento non ha infatti formalizzato l’iscrizione per la 8 ore di Suzuka 2021. Tutto pertanto lascia presagire che, nel caso, Kawasaki quest’anno non ci sarà.

Honda Dream RT Sakurai Honda (10° alla 8 ore di Suzuka 2019)

TONE RT SYNCEDGE 4413 BMW (14° alla 8 ore di Suzuka 2019, 1° di classe Superstock)

Team Frontier (17° alla 8 ore di Suzuka 2019)

Zaif NCXX Racing & Zenkoukai (18° alla 8 ore di Suzuka 2019, 2° di classe Superstock)

Honda Suzuka Racing Team (19° alla 8 ore di Suzuka 2019)

Honda Asia Dream Racing with Showa (2° alla 8 ore di Sepang 2019, 2° EWC)

ERC Endurance (8° alla 8 ore di Sepang 2019, 7° EWC, iscritto come BMW Sepang Racing Team)

Plusone (11° alla 8 ore di Sepang 2019, 10° EWC)

Team Kodama (22° alla 8 ore di Sepang 2019, 16° EWC)

KRP Sanyoukougyou RS-ITOH (23° alla 8 ore di Sepang 2019, 17° EWC)

B-LINE Racing with TKm (26° alla 8 ore di Sepang 2019, 7° Superstock, iscritta come Team Hanshin Riding School)

Team Motokids icu Takada I.W. NAC (29° alla 8 ore di Sepang 2019, 22° EWC)

TransMapRacing with ACE CAFÉ (30° alla 8 ore di Sepang 2019, 23° EWC)

Yamashina Kawasaki KEN Racing (32° alla 8 ore di Sepang 2019, 25° EWC)

Team Sugai Racing Japan (40° alla 8 ore di Sepang 2019, 26° EWC)

42 MOTO PER 18 POSTI

Accanto a questa lista di 15 team se ne aggiungeranno ulteriori 18 in virtù dei risultati di Gara 1 dell’All Japan Superbike proprio a Suzuka del 24 aprile prossimo. Complessivamente sono 42 le moto che concorreranno per i Try Out alla 2&4 Race, con diverse squadre presenti persino con 3 distinti piloti per giocarsi più chance di ottenere questo traguardo. Spiccano team di rilievo come il SI Racing di Shinichi Ito (con Ryuichi Kiyonari in sella), i tre volte vincitori della 8 ore di HARC-PRO Honda (con Teppei Nagoe), persino il Team Kagayama (con lo stesso Yukio Kagayama). Chi non dovesse riuscire a rientrare tra i 18 migliori team classificati ai Try Out della 2&4 Race, avranno un’altra chance poche settimane più tardi in occasione dei Suzuka Sunday Road Races, in questo caso con fino ad un massimo di 27 posti in palio.

Astemo Honda Dream SI Racing (Ryuichi Kiyonari – Honda CBR 1000RR-R)

MuSASHi RT HARC-PRO Honda (Teppei Nagoe – Honda CBR 1000RR-R)

Team Kagayama (Yukio Kagayama – Suzuki GSX-R 1000)

S-PULSE Dream Racing ITEC (Hideyuki Ogata – Suzuki GSX-R 1000)

Team ATJ (Satoru Iwata – Honda CBR 1000RR-R)

Murayama TJC RT (Kosuke Akiyoshi, Osamu Deguchi e Hidemi Ashina – Honda CBR 1000RR-R)

TOHO Racing (Tatsuya Yamaguchi e Takuma Kunimine – Honda CBR 1000RR-R)

Akeno Speed Yamaha (Soichiro Minamimoto e Shota Ide – Yamaha YZF R1)

Honda Blue Helmets MSC Kumamoto (Hiromasa Okada – Honda CBR 1000RR-R)

TERAMOTO @ J-TRIP Racing (Koji Teramoto – Suzuki GSX-R 1000)

Honda Hamamatsu Escargot RT (Genki Nakajima – Honda CBR 1000RR-R)

Hamamatsu Team Titan (Kazuma Takeda – Suzuki GSX-R 1000)

Honda Ryokuyokai Kumamoto Racing (Kazuhiro Kojima e Mitsuhiro Yoshida – Honda CBR 1000RR-R)

Club Next & MOTO BUM (Ryosuke Katahira – Honda CBR 1000RR-R)

Honda Koyokai Dream Racing Team (Yusuke Okazaki e Shotaro Mizusawa – Honda CBR 1000RR-R)

Team de Light (Osamu Hasegawa – Ducati Panigale V4 R)

GOSHI Racing (Yuto Tajiri e Reitoku Kuroki – Honda CBR 1000RR-R)

Racing Team DOG HOUSE (Toshiharu Osuka e Keita Iwatani – Suzuki GSX-R 1000)

Team With87 Kyushu Kawasaki Plaza RT (Naoki Kiyosue – Kawasaki ZX-10RR)

Shinshu RP Team Nagano (Isami Higashimura – BMW S1000RR)

MobiusGreen Bizenseiki Yao Kawasaki Plaza (Sho Kawato e Masaki Yamanaka – Kawasaki ZX-10RR)

Honda EG Racing (Keiichi Honda e Takashi Kato – Honda CBR 1000RR-R)

First Star Kawasaki Plaza RT (Masahiro Shinjo – Kawasaki ZX-10RR)

Ogura Clutch with RideIn + TPFS (Yoshimasa Shibata e Takashi Suzuki – Yamaha YZF R1)

K’s Works Racing (Masaki Adachi – Yamaha YZF R1)

TIO Verity (Yusuke Nakamura – BMW S1000RR)

ADVANCE MC & Claymore Edge (Kazuhisa Ozaki e Masahiro Manabe – Suzuki GSX-R 1000)

Team Matsunaga (Shu Matsunaga, Masahiko Arakawa e Mitsuhiro Hisano – Yamaha YZF R1)

Nota a margine: tra i team che concorreranno per i “Try Out” non figurano Yamaha Factory e Yoshimura Suzuki, rispettivamente con Katsuyuki Nakasuga e Kazuki Watanabe. La spiegazione è semplice: la squadra ufficiale di Iwata anche quest’anno non sarà della partita alla 8 ore affidando tutto a YART, mentre la gloriosa engineering nipponica affronterà la 8 ore chiaramente con il solo team Yoshimura SERT Motul…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Arrivederci 8 ore di Oschersleben: una grande festa dell’Endurance

FIM EWC

FIM EWC: salta definitivamente la 8 ore di Oschersleben 2021

8 ore di Suzuka 2021

18 Team All Japan ammessi alla 8 ore di Suzuka 2021