joan barreda dakar 2020

Dakar: Joan Barreda si assicura una settima tappa amara

Joan Barreda si assicura la vittoria della settima tappa, seguito da Matthias Walkner e Luciano Benavides. Giornata amara per la scomparsa di Gonçalves.

12 gennaio 2020 - 12:28

Non c’è da festeggiare alla fine della settima tappa della Dakar 2020. Complimenti certo a Joan Barreda, che si è assicurato la prima vittoria in questa edizione. Dietro di lui si sono piazzate le due KTM di Matthias Walkner e di Luciano Benavides. Questa è però una giornata molto triste per il motorsport: Paulo Gonçalves, ormai uno dei veterani di questa competizione, ha perso la vita in un incidente che gli è stato fatale.

I motociclisti erano pronti per affrontare la speciale più lunga di questa edizione, caratterizzata soprattutto dalla sabbia. Il leader Ricky Brabec, forte del successo prima della pausa, scattava davanti a tutti. Una condizione mai facile, ma l’alfiere Honda puntava a contenere i ‘danni’ ed era partito in maniera ottimale. In seguito però soprattutto Barreda, Walkner e Quintanilla avevano saputo approfittare del fatto di essere partito subito dietro all’apripista.

Il pilota Husqvarna, ricordiamolo, accusa ancora una dolorosa tendinite al polso destro, un fatto che sta condizionando in maniera sensibile la sua Dakar. Da segnalare anche un ritiro italiano nel corso della competizione: Fabio Fasola è KO per guai meccanici alla sua moto. La speranza è di rientrare nelle regole della Dakar Experience per poter così continuare, una volta sistemati i problemi.

Dopo 321 km ecco che Joan Barreda prende il comando della tappa, per non lasciarlo più fino all’arrivo. Dopo il primo podio nella sesta tappa, ecco l’acuto in questa edizione, un risultato che lo porta al quarto posto in classifica generale. Sul podio con lui, come detto, ci sono due alfieri KTM, vale a dire il campione 2018 Matthias Walkner e Luciano Benavides. Quarta piazza per Ricky Brabec, che si mantiene sempre leader.

Classifica però ancora provvisoria, soprattutto per alcuni tempi che dovranno essere corretti. Toby Price e Kevin Benavides, per esempio, hanno perso molto tempo, ma per un motivo molto serio. Sono stati infatti tra i primi a soccorrere lo sfortunato Gonçalves. Il tempo impiegato in questo stop verrà tolto dal risultato finale.

La top ten (provvisoria) della tappa

Le classifiche complete

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dakar, presentata l’edizione 2021. Date, percorso e novità

dakar 2020

Dakar, David Castera: “L’edizione 2021 si farà, ma con misure speciali”

dakar 2020

Dakar, “una pioggia di idee” per migliorare la sicurezza dei piloti