Dakar, Paulo Goncalves

Dramma alla Dakar: incidente mortale per Paulo Gonçalves

Il pilota portoghese Paulo Gonçalves, 40 anni, ha perso la vita nel corso della settima tappa della Dakar 2020. Inutili i tentativi di rianimarlo.

12 gennaio 2020 - 10:58

Il pilota portoghese Paulo Gonçalves ha riportato un incidente al chilometro 276 questa domenica ed è morto sul colpo. L’organizzazione della Dakar ha inviato i servizi medici giunti sul posto in elicottero e hanno potuto solo certificare la sua morte. Gli organizzatori hanno ricevuto un avviso alle 10:08 locali e l’elicottero medico ha raggiunto il motociclista alle 10:16, trovandolo incosciente in seguito ad un arresto cardiaco. Dopo gli sforzi di rianimazione, il concorrente è stato portato all’ospedale di Layla, dove è stato tristemente dichiarato morto.

Il 40enne Paulo Gonçalves stava prendendo parte alla sua 13a Dakar. Ha debuttato nel 2006 e ha terminato quattro volte nella top 10, tra cui una prestazione impressionante come secondo classificato a Marc Coma nel 2015. Paulo Gonçalves era al 46° posto assoluto dopo la tappa 6 della Dakar 2020. “Tutta la carovana della Dakar esplicita le condoglianze ai suoi amici e familiari”, si legge sul sito ufficiale.

Toby Price, attuale vincitore e terzo nella classifica generale dell’edizione 2020 della Dakar, è stato uno dei primi ad arrivare ad aiutarlo, perdendo più di un’ora per questo motivo. È la prima morte di un partecipante del Rally Raid più pericolo del mondo dopo cinque anni. L’ultima vittima risale 2015, quando il motociclista polacco Michal Hernik è morto di disidratazione. La settima tappa della competizione rally contava 546 chilometri a tempo.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

montella cev moto2

ESCLUSIVA Yari Montella, che poker nel CEV Moto2 “È presto per il Mondiale”

montella cev moto2 portimao

CEV Moto2, Portimão: Assolo Montella in Gara 2, è fuga in campionato

acosta cev moto3 portimao

CEV Moto3, Portimão: Pedro Acosta, prima vittoria per +0.017 su Artigas