Irwin

BSB Donington Gara 1: Andrew Irwin batte il fratello Glenn, 1-2 Honda

Clamorosa prima gara del British Superbike 2020: la nuova Honda CBR 1000RR-R vince al debutto con Andrew Irwin che batte in volata il fratello Glenn.

8 agosto 2020 - 18:22

Ben tornato, British Superbike! Alla luce delle sorprese, colpi di scena ed emozioni offerte da Gara 1, verrebbe da dire ne è quasi valsa la pena attendere 292 giorni… L’infinita attesa per la ripartenza del BSB ha infatti proposto un verdetto inaspettato nella prima manche con la nuova Honda CBR 1000RR-R non soltanto in trionfo, ma addirittura in grado di mettere a segno una perentoria doppietta. Andrew Irwin, proprio nel finale, riesce ad avere la meglio rispetto al fratello Glenn con Josh Brookes primo Ducatista a completare il podio.

CHE SHOW!

Nel BSB non mancano mai gli spunti d’interesse e Gara 1 ha rispettato appieno le più rosee aspettative. Una corsa dove tanti candidati ad un ruolo da protagonista hanno di che recriminare, sicuramente non al box Honda Racing UK. Al debutto assoluto in gara dopo un travagliato sviluppo, la nuova CBR 1000RR-R monopolizza le prime due posizioni con i fratelli Andrew e Glenn Irwin artefici di un duello corretto, leale e, nel contempo, spettacolare. Soltanto all’ultimo giro, con un pregevole attacco all’Old Hairpin, il più giovane dei tre fratelli Irwin da corsa è riuscito a spuntarla, conquistando la seconda vittoria in carriera nel BSB dopo Gara 1 a Thruxton dello scorso anno.

HONDA E GLI IRWIN FANNO FESTA

Verrebbe da dire che la livrea Stealth delle due Fireblade sia stata scelta per… nascondersi dagli avversari. Con i primi punti in palio, le due CBR RR-R sono uscite fuori sul più bello, regolando la coppia di Ducatisti del Paul Bird Motorsport. Josh Brookes, dopo una rimonta ed una sfuriata al comando, ha concluso terzo giusto davanti a Christian Iddon, quarto ed a sua volta in ripresa dopo qualifiche problematiche. Fanno così festa in casa Honda Racing UK ed in famiglia Irwin, con Andrew e Glenn abbracciati al parc ferme da papà Alan, pilota irlandese di successo negli anni ’80 e ’90. Unico neo di famiglia la caduta di Graeme Irwin, finito a terra alla Coppice al suo debutto nel BSB.

CHE ERRORI PER GLI AVVERSARI

Gara 1 non è stato soltanto un tripudio per gli Irwin. Al via uno scatenato Kyle Ryde aveva condotto la superstite Suzuki GSX-R 1000 del team Buildbase (la seconda di Keith Farmer fuori per infortunio) in testa, riuscendo a condurre la corsa per i primi 6 dei 22 giri previsti. Sfortunatamente un problema tecnico ha tolto di scena il Campione British GP2 in carica, medesima sventura occorsa poco prima da Hector Barbera (OMG Racing BMW), parte integrante del gruppo di 6 piloti di testa. Spreconi invece i due piloti messi meglio in base a quanto espresso nelle prove: Danny Buchan è caduto al termine del terzo giro con Jason O’Halloran, ritrovatosi ottavo dopo una disastrosa partenza dalla pole, finito fuori pista per evitarlo.

DOMANI ALTRE DUE GARE

Tra i candidati al titolo, Tommy Bridewell (Moto Rapido Ducati) ha concluso 5° seguito da Luke Mossey (OMG Racing BMW) e le due McAMS Yamaha di Tarran Mackenzie e del già menzionato Jason O’Halloran. Domani altre due gare in programma per questo primo di sei eventi previsti dal calendario. In TV per l’Italia il weekend inaugurale del BSB 2020 si potrà seguire soltanto su Sky Sport MotoGP HD (Sky canale 208) con uno speciale in onda mercoledì 12 agosto alle ore 21:00.

Bennetts British Superbike 2020

Donington National, Classifica Gara 1

1- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – 22 giri

2- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 0.119

3- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.831

4- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.568

5- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 5.362

6- Luke Mossey – Rich Energy OMG Racing – BMW S1000RR – + 9.122

7- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 9.328

8- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 10.580

9- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 15.429

10- Lee Jackson – Massingberd Mundy Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 15.671

11- Alex Olsen – Global Robots BMW – BMW S1000RR – + 17.046

12- Peter Hickman – Global Robots BMW – BMW S1000RR – + 18.156

13- Jack Kennedy – Santander Salt TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 27.087

14- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Racing – Yamaha YZF R1 – + 29.718

15- Taylor Mackenzie – Synetiq BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 33.473

16- Storm Stacey – GR MotoSport – Kawasaki ZX-10RR – + 33.689

17- Bjorn Estment – NP Motorcycles/Lextek – BMW S1000RR – + 39.598

18- Josh Owens – CDH Racing – Kawasaki ZX-10R – + 39.761

19- Brian McCormack – The Roadhouse Macau Racing by ON-1 – BMW S1000RR – a 1 giro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Rory Skinner

Rory Skinner e Lee Jackson con FS-3 Kawasaki per il 2021

Bradley Ray

Bradley Ray con Rich Energy OMG Racing BMW per il BSB 2021

Tommy Bridewell

Tommy Bridewell rinnova con Moto Rapido Ducati per il BSB 2021