MotoGP, Cal Crutchlow: “Pedrosa troppo gentile per fare il collaudatore”

MotoGP, Cal Crutchlow: “Pedrosa troppo gentile per fare il collaudatore”

Cal Crutchlow boccia Dani Pedrosa nel ruolo di possibile collaudatore Honda 2019: “Stefan Bradl è più neutrale”.

di Luigi Ciamburro
Cal Crutchlow

La line-up piloti Honda per la stagione 2019 di MotoGP è completata, ma resta qualche dubbio sul nome del collaudatore. Alberto Puig ha ammesso di aver offerto il ruolo di tester all’uscente Dani Pedrosa che ancora non ha accettato nè rifiutato (per lui un’offerta simile è arrivata anche da KTM). In attesa di conoscere il suo futuro Cal Crutchlow esprime la sua opinione come al solito senza peli sulla lingua.

Il pilota britannico del team satellite LCR, che dispone di una RC213 quasi simile alla moto ufficiale, non crede che Daniel sia una buona opzione per HRC a causa del suo stile di guida troppo morbido e gentile. “Dani è un pilota fantastico, ha vinto 30 gare o qualcosa del genere in MotoGP (sono 31, per l’esattezza, ndr), ma è un pilota molto speciale“, ha detto Cal Crutchlow ad ‘Autosport’. “Non è un pilota molto neutrale, è così gentile con l’acceleratore, così gentile con il freno, che non è il modo in cui la maggior parte dei piloti guida… Marc è speciale per quello che può fare sulla moto, nessun altro può farlo, ma il modo in cui Dani guida è anche molto speciale“.

Meglio proseguire con Stefan Bradl nonostante qualche piccolo attrito nelle scorse settimane, dopo l’ingenuo incidente a Brno, che a suo dire avrebbe ritardato l’adozione del forcellone in carbonio sulla sua moto. “C’è bisogno di qualcuno che sia molto più neutrale, come Stefan [Bradl]. Stefan fa un buon lavoro come collaudatore perché è un pilota neutrale”, ha aggiunto Crutchlow. “Penso che le informazioni che dà, o i dati che può fornire, siano di un pilota più normale”. Nonostante le critiche del dopo Brno, dove ha atterrato Vinales e Smith, non mette in discussione le sue qualità di collaudatore. Adesso la parola passa a Dani Pedrosa, alle sue motivazioni nel ruolo di tester. In caso di abdicazione Bradl avrebbe via libera come tester anche nel 2019. Per buona pace di Cal Crutchlow.

Scommetti con Johnnybet

Biglietti e offerte per il GP di Misano

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy