Moto3 Jerez, Gara: Prima vittoria per Oettl, Bezzecchi 2° e nuovo leader iridato

Moto3 Jerez, Gara: Prima vittoria per Oettl, Bezzecchi 2° e nuovo leader iridato

Il tedesco del team Schedl GP ottiene la prima vittoria mondiale in carriera davanti a Bezzecchi, nuovo leader in classifica piloti. Terzo posto per Ramirez, ma quante cadute!

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Succede di tutto in questa prima gara europea del 2018 per la categoria minore del Motomondiale: alla fine sarà Philipp Oettl a conquistare la vittoria, riuscendo a resistere all’assalto di Marco Bezzecchi, che comunque grazie a questo splendido podio è il nuovo leader iridato Moto3. Taglia il traguardo in terza piazza Alonso Lopez, ma una penalità per essere andato oltre i limiti della pista gli fa perdere una posizione a vantaggio di Marcos Ramirez. Out il poleman Martin, caduto in un incidente assieme ad Arbolino, Bastianini e Canet (il responsabile).

Si spegne il semaforo e lo scatto migliore è quello dei piloti Del Conca Gresini, con Martin davanti a Di Giannantonio, mentre alla Michelin si registra subito una caduta multipla che vede protagonisti McPhee e Alcoba assieme a due nostri portacolori, il rookie Foggia e Dalla Porta. Alla Dry Sack rischia grosso anche Bastianini, che fortunatamente riesce a rimanere in sella ed a mantenersi nel folto gruppo di piloti protagonisti della battaglia per le posizioni del podio, che vede in azione tra gli altri anche Antonelli, Bezzecchi e Arbolino.

A quattro giri dalla fine ecco il grande colpo di scena: un grossolano errore di Canet alla Dry Sack provoca la fine non solo della sua gara, ma anche di quella di Arbolino e Bastianini, apparsi doloranti, oltre a Martin, che esce dalla pista zoppicante e tenendosi il polso sinistro. L’incidente finisce chiaramente sotto la lente d’ingrandimento della Direzione Gara, che deciderà se prendere provvedimenti. Con questi piloti fuori dai giochi, la lotta per la vittoria è un’esclusiva tra Oettl e Bezzecchi, mentre una decina di inseguitori si contendono il terzo gradino del podio.

Arriva la prima vittoria iridata per il figlio d’arte, che supera per appena 59 millesimi Bezzecchi, autore di un’altra grande gara da protagonista. Terza piazza per Marcos Ramirez, che beneficia della penalità comminata al rookie Alonso Lopez, alla fine quarto davanti a Jaume Masia e Tatsuki Suzuki, mentre Fabio Di Giannantonio taglia il traguardo in settima posizione, seguito da Jakub Kornfeil, Kaito Toba e Gabriel Rodrigo.

Appena fuori dai primi 10 Niccolò Antonelli (stessa penalità di Lopez), mentre chiudono così gli italiani: Andrea Migno è 13°, Nicolò Bulega è 17°, mentre tutti gli altri sono stati incolpevoli protagonisti di vari incidenti e costretti al ritiro.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy