Superbike Fabio Menghi torna al Mondiale come wild card

Superbike Fabio Menghi torna al Mondiale come wild card

Fabio Menghi rientra con il suo team VFT Ducati nel Mondiale Superbike. Okay i test a Cartagena

Commenta per primo!

Sta per finire il calvario di Fabio Menghi. Il pilota riminese, 30 anni, ha annunciato il suo rientro nel Mondiale Superbike con il team di famiglia, la Ducati VFT, in alcuni round 2017 con lo status di wild card.

Doveva essere il debutto assoluto in Superbike e invece oltre un anno fa nei test precampionato di Phillip Island Menghi cadde violentemente fratturandosi il bacino. La sua Panigale nelle gare successive venne affidata ai sostituti Matteo Baiocco e Luca Scassa mentre Fabio cominciava una dolorosa trafila fra interventi, ospedale e faticoso recupero. Tentò il rientro a Misano, “senza aver prima provato neanche uno scooter” finendo fuori dalla zona punti. Poi ci riprovò a Laguna Seca ma venne fermato dai medici dopo le prove del venerdi per riacutizzarsi della lesione di un nervo della spalla, altra complicazione derivante dall’incidente australiano. Adesso si riparte, con ben altre prospettive.

La Ducati VFT ha girato nei giorni scorsi a Cartagena “e  sono stati test importanti perché mi hanno permesso di trovare la giusta motivazione  e il feeling con la moto e il circuito” racconta Fabio Menghi, 30 anni. “Mi sono divertito, la sensazione è positiva e sono stato già competitivo dopo alcuni giri. Sto lavorando a stretto contatto con i ragazzi in palestra a Rimini, quindi mi sento pronto per tornare in pista. Sarò l’unico pilota del VFT Racing team per questa stagione perché entrambi gli sponsor del team hanno fiducia in me e vorrei ringraziarli per il supporto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy