Rising Stars

Rising Stars, alla scoperta dei finalisti regionali

Il momento della resa dei conti è ormai vicino. Scopriamo insieme chi sono i trentatré finalisti che si giocheranno un posto nel ProDraft 2021 per la Global Series.

16 settembre 2020 - 18:00

Rising Stars nasce lo scorso giugno, con l’obiettivo di creare una sorta “Road to MotoGP”, dove coltivare e far crescere i talenti del Mondo eSport. Tantissimi pronti a sfidare la fortuna cercando di strappare un posto in finale, e successivamente, ritagliarsi un’occasione per essere presente nel prossimo ProDraft. Dopo le quattro gare online di qualificazione, sono trentatré i finalisti (undici per continente) che si sfideranno per un posto nella Global Series 2021. Andiamo a conoscerli.

Europa e Africa

L’italiano Vindex813 fa quattro su quattro, vincendo tutte le sfide di selezione, portando a casa 100 punti complessivi: il pilota di riserva di Yamaha Factory si dimostra molto in forma. Segue l’altro pilota di riserva, ma stavolta di LCR, ovvero Piero Ricciuti, che totalizza 95 punti complessivi. Chiude la tripletta di piloti di riserva, ma a quanto pare di lusso, JackHammer4658 di Pramac Racing, con 90 punti totali, gli stessi dell’Italiano Riky. Com’era facilmente auspicabile, nessuno proveniente dal continente africano è riuscito nell’intento di qualificarsi, poiché l’Europa è il continente più competitivo a livello mondiale nel MotoGP eSport.

Monster Energy Yamaha: Vindex813 (Italia)
LCR Honda Castol: PieroRicciuti55 (Italia)
Pramac Ducati: JackHammer4658 (Gran Bretagna)
Red Bull KTM Tech3: Riky (Italia)
Ducati Team: Ilorca26 (Spagna)
Petronas Yamaha SRT: DarkBright1 (Gran Bretagna)
Avintia Ducati: Simopiova26 (Italia)
Red Bull KTM Factory Racing: motero99 (Spagna)
Aprilia Racing Team Gresini: Joel_Clay (Spagna)
Suzuki Ecstar: bruci_99
Repsol Honda: Tommy77gp

Americhe

Come nell’altro girone, abbiamo avuto un assoluto vincitore. Il brasiliano gustaa ha raccolto tutti e 100 i punti disponibili, lasciando ben poco agli avversari. Ha cercato di difendersi come poteva lo statunitense macargo1, collezionando 95 punti. Grande affluenza di brasiliani alle finals del continente americano, ben quattro sono riusciti a qualificarsi.

Yamaha Monster Energy: gustaa (Brasile)
Repsol Honda Racing: macargo1 (Stati Uniti)
Ecstar Suzuki: cristian (Argentina)
Petronas Yamaha SRT: Flanker-SNS (Brasile)
LCR Honda Castrol: SUPERMASIA (Cile)
Red Bull KTM Tech3: XxBastoner92xX (Brasile)
Ducati Team: DanielHG22 (Colombia)
Aprilia Racing Team Gresini: Nanchy (Argentina)
Avintia Racing: SiqueiraRJ (Brasile)
Pramac Racing: mrhitstick05 (Stati Uniti)
Red Bull KTM Factory: Bruno93 (Argentina)

Asia e Oceania

Le selezioni asiatiche e oceaniche sono una vera e propria festa indonesiana: ben nove eRider su undici vengono da quel paese! Un risultato storico, spinto anche dal Player locale moe, che difende i colori della Nazione in Global Series. Per la terza volta consecutiva, il vincitore porta a casa il massimo del punteggio, facendo cifra tonda e andando a difendere i colori di Monster Energy Yamaha.

Yamaha Monster Energy: Anditekaka63 (Indonesia)
Repsol Honda Racing: AKI2X (Indonesia)
Petronas Yamaha SRT: Kuta916 (Australia)
Red Bull KTM Factory: WanWan (Indonesia)
Ecstar Suzuki: wahyu P (Indonesia)
LCR Honda Castrol: Tamam (Indonesia)
Ducati Racing: germanosryan (Indonesia)
Avintia Ducati: SpeedXLimit (Indonesia)
Red Bull KTM Tech3: rayyan mikail1 (Malesia)
Aprilia Racing Team Gresini: DioForlandi (Indonesia)
Pramac Racing: MR_buzz (Indonesia)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ParkinGo, Giuliano Rovelli

ParkinGO in campo contro il Coronavirus, tamponi rapidi negli aeroporti

eMotoGP, eSports

MotoGP eSport: Adrian Montenegro mette la firma sul 3° round

esport

SGM Tecnic eSport League: prova di forza di Adrian Montenegro