MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi, una mossa di mercato che sorprende la MotoGP

La scelta Yamaha di mettere Valentino Rossi fuori dai piani futuri sorprende i piloti della MotoGP. Petrucci: "Pensavo aspettassero la sua decisione".

13 febbraio 2020 - 14:56

Continua a riecheggiare nel paddock della MotoGP la scelta Yamaha di non attendere la decisione di Valentino Rossi. Dimostra che il mercato piloti ha ritmi sempre più frenetici, con interessi in ballo che vanno oltre il carisma e le leggende. Sono in tanti a ritenersi sorpresi per il trattamento riservato al nove volte campione del mondo, che avrebbe preferito dare una risposta dopo le prime tre o quattro gare. Da Iwata hanno giocato d’anticipo per non dare adito alla pressione Ducati che avrebbe potuto spingere anche a giocare al rialzo in corso d’opera.

RINS E PETRUX SULLE SCELTE YAMAHA

Anche i miti tramontano e Valentino Rossi è parso abbastanza sereno nella conferenza stampa in Malesia. Ma le firme repentine di Viñales e Quartararo hanno stupito Alex Rins: “Sinceramente non me lo aspettavo, ma anche in Petronas avrà a disposizione una moto factory, come succede a Bagnaia e Miller ad esempio“. Un certo sgomento anche da parte di Danilo Petrucci: “La Yamaha si è mossa prestissimo, ma faccio fatica a capire perché si debba decidere così presto. Magari durante la stagione i valori cambiano – ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport -. Mi hanno sorpreso le mosse Yamaha di essere subito a posto per i prossimi due anni. Penso che abbia massima libertà in ciò che vorrà fare, se continua a divertirsi e andare veloce in Petronas, con meno pressione, sarà la cosa più giusta. Ma mi aspettavo che attendessero la sua decisione… Quest’anno in Yamaha hanno le idee chiare, sarà lo squadrone da battere“.

IL PARERE DI LORENZO E MARQUEZ

Nel corso dei tre giorni a Sepang anche Jorge Lorenzo e Marc Márquez hanno espresso la loro opinione al riguardo. Il maiorchino ha parlato di scelta logica da parte della Yamaha su Valentino Rossi. “Era una decisione che si doveva prendere, Valentino sta prolungando la carriera più di quanto ci aspettavamo tutti, lui compreso. Ma se deciderà di proseguire per lui non cambia nulla. Yamaha può allestire quattro moto uguali“. L’acerrimo rivale Marc Márquez, invece, ritiene che il Dottore abbia recitato un ruolo da protagonista nella trattativa, pur sorpreso dalla mossa di mercato anticipata. “Certamente hanno fatto un progetto per il futuro. Avranno parlato con Valentino, perché Yamaha ha sempre rispettato i suoi affari“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo si consola con il ritiro della Huayra

Marc Marquez e Alex Rins

Alex Rins: “A Marc Marquez piace giocare con gli avversari”

motogp brno

MotoGP: I dubbi per il Gran Premio a Brno. Ma si farà?