Valentino Rossi al Ranch di Tavullia

Valentino Rossi apre le porte del Ranch: ecco la 100 Km dei Campioni

Valentino Rossi apre le porte del Ranch di Tavullia: sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre sfida con l'Americana e la 100 Km dei Campioni.

28 novembre 2019 - 11:04

Valentino Rossi apre le porte del Ranch a piloti, tv e fan per la sesta edizione della 100 dei Campioni. Nella giornata di sabato a farla da protagonista è l'”Americana”, sfida ad eliminazione preceduta da prove libere, per decidere la griglia di partenza. Si tratta di una gara che solitamente inizia al tramonto, quando si accendono i fari sullo sterrato della ‘Biscia’, con gli ultimi due che vengono progressivamente eliminati. Sono diverse manche di due giri fino alla finale che si compete in quattro ed è di tre giri. Prima di chiudersi con un piacevole convivio alla presenza del Dottore.

La 100 km dei Campioni vera e propria si articolerà in 50 tornate complessive. Una gara di coppia con passaggio del testimone al compagno di squadra ogni cinque giri, al termine dei quali avviene anche lo spostamento del transponder. Diverse le marche di moto da cross in pista, ma tutte ribassate di 10 cm alla forcella e 2 cm all’ammortizzatore. Si montano ruote da 19 per il flat-track, si fa un setting ad hoc per il Ranch. Secondo il regolamento del torneo, potranno gareggiare moto 250 e 450 trasformate da Flat Track con sospensioni abbassate, freno anteriore e cambio elettronico, gomme Maxxis di tipo DTR1 a mescola CD5 posteriore e CD3 anteriore e scarico omologato FIM.

Valentino Rossi e il suo staff organizzeranno tutto nei minimi particolari. Iniziata come sfida amichevole tra amici con grigliate e traversi, l’evento si è trasformato in un appuntamento tradizionale di fine anno. Presenti le telecamere di Sky Sport, mass media, una tribuna per gli spettatori dotati di pass, con tanto di cerimonia iniziale. E inno nazionale solitamente cantato dalla sorella del campione di Tavullia. L’anno scorso a trionfare fu la coppia formata da Franco Morbidelli e Valentino Rossi, nel 2017 il duo Morbidelli-Pasini, prima ancora Luca Marini e il Dottore, poi Bulega-Baldassarri.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

miguel oliveira tech3

Miguel Oliveira: “MotoGP in Portogallo? Un sogno, ma…”

Valentino Rossi pronto per l’endurance: “Ci siamo divertiti da bestia”

Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi sul podio della 12 Ore del Golfo: 1° nella categoria Pro Am