Novità KTM: Rinnovo MotoGP, non più Moto2, rientra Husqvarna

KTM annuncia novità per il futuro. Esteso l'accordo per rimanere in MotoGP, cancellato l'impegno in Moto2, riporta Husqvarna in Moto3.

11 agosto 2019 - 11:00

Ci sono grandi aggiornamenti per quanto riguarda KTM ed il suo impegno nel Motomondiale. La struttura austriaca continuerà in MotoGP fino al 2026, mentre lascerà la Moto2 come fornitore di chassis. Amplia poi il progetto Moto3, con due piloti nel team ufficiale. Ufficializza il ritorno di Husqvarna, un marchio con una moto costruita nello specifico per la categoria minore.

La fabbrica di casa continua a lavorare per un progetto a lungo termine e l’annuncio arriva in occasione del Gran Premio d’Austria. Il contratto in MotoGP ora è stato portato a sette con un’estensione firmata assieme a Dorna. I fulcri principali del progetto nel Motomondiale della struttura di Mattinghofen diventeranno solo la categoria regina e la Moto3.

Non ci sarà più l’impegno in Moto2: KTM interrompe la collaborazione come fornitore di telai della categoria di mezzo. Rimane uno stretto rapporto con Red Bull KTM Ajo, ma non come visto fino a quest’anno. In Moto3 invece, come anticipato, il progetto si amplia: la squadra di Aki Ajo avrà due piloti e non più uno solo, come fatto anche in questa stagione.

Sempre nella categoria minore ritorna poi Husqvarna, un brand staccato da KTM e con una sua propria moto. Da ricordare la sua presenza mondiale nel biennio 2014-2015, con due piazzamenti sul podio ottenuti con Danny Kent. Continua poi il progetto coi giovanissimi: oltre a Red Bull Rookies Cup, esordirà nel 2020 la Northern Talent Cup.

Queste le parole di Stefan Pierer, CEO KTM AG: “Abbiamo deciso di rinnovare l’impegno in MotoGP, parte di una strategia a lungo termine. Ora abbiamo sette anni per crescere nella categoria regina, lo stesso tempo che abbiamo impiegato per vincere il Rally Raid Dakar. Potenziamo poi la Moto3, il nostro punto di partenza, e riportiamo anche Husqvarna, con una nuova moto ed un progetto specifico. Visti questi movimenti, non ci saremo più in Moto2.”

Conferma anche Pit Beirer, Direttore KTM Motorsport: “Stiamo accumulando molta esperienza in varie classi, conosciamo gli ingredienti per avere successo e marciamo verso i nostri obiettivi. Abbiamo considerato l’intero programma, per capire dove concentrare i nostri sforzi. Manterremo un legame con Aki [Ajo] in Moto2, ma lavoreremo su MotoGP e Moto3. Ridurremo la nostra presenza come telaista, ma saremo più forti così.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

brembo motogp 2019

Dalla MotoGP alla Superbike, titoli 2019 nel segno di Brembo

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Márquez: “Jorge Lorenzo non meritava di chiudere così”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Lin Jarvis: “Per Yamaha la top speed non è tutto”