Valentino Rossi

Valentino Rossi pronto a lasciare in estate: la “bomba” dalla Spagna

Valentino Rossi sarebbe pronto a dare le dimissioni durante la pausa del campionato MotoGP. L'indicrezione, priva di fondamento, arriva dalla Spagna.

8 giugno 2021 - 21:14

Valentino Rossi potrebbe ritirarsi a fine mese. L’indiscrezione arriva dalla Spagna, dal giornale ‘El Periodico’. Ma sembra tanto una fake news lanciata nel vuoto e priva di fondamento. E’ vero che sono trascorsi quattro anni dall’ultima vittoria, ma nulla lascia presagire un addio anticipato. Ma sul sito iberico parlano di “mille scuse” del Dottore per giustificare la sua stagione MotoGP deludente.

Secondo la suddetta fonte in Yamaha e Petronas SRT non sarebbero per nulla soddisfatti dei suoi risultati. 19° posto in classifica iridata, 100 punti di distacco dal leader del Mondiale e compagno di marca. Il suo ritiro sembrerebbe forse scontato, ma un addio anticipato no. A quanto pare sarebbe proprio Valentino Rossi a pensare di andarsene, quasi per dispetto nei confronti di Iwata. Proprio dalla Spagna era arrivata giorni fa la notizia di un interessamento della VR46 a Pedro Acosta, prontamente smentita dal Dottore in conferenza stampa dopo il lunedì di test.

Un addio anticipato…

Adesso avanza questa che ha il sapore di una leggenda metropolitana. Valentino Rossi vorrebbe approfittare della pausa estiva per gettare la spugna, un gesto che non è nel registro della nostra leggenda. Secondo quanto riferisce ancora ‘El Periodico’ nessuno del team Petronas ha notizie dallo staff del pesarese. Leggiamo: “Nessuno parla con il ‘Dottore’ per sapere cosa gli succede e se ha una soluzione a breve termine. E non gli parlano, non per un cattivo rapporto, ma per rispetto, quasi per paura. Rossi… infonde tanto rispetto nel team Petronas, che non osano nemmeno chiedergli cosa non va o cosa farà, quindi molti hanno paura di essere sorpresi in poche settimane“.

Nei prossimi giorni il team Aramco VR46 ufficializzerà la nuova collaborazione con Ducati. E sarà totale. Perché a Borgo Panigale vogliono sfruttare il potenziale dell’Academy per crescere nuovi piloti, un po’ come fa KTM. Una decisione che, sempre a detta della fonte spagnola, avrebbe colto di sorpresa la Yamaha. Tanto che da Iwata gli era pervenuta una maxi offerta per il noleggio delle moto, ad un prezzo di molto inferiore rispetto a quello offerto a Razlan Razali. Ma al Mugello il manager malese e Yamaha si sono stretti la mano in attesa della firma. Non resta che attendere una nuova smentita.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso… sarà un mercoledì davvero speciale!

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: l’idea del ritiro per “vergogna”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, uragano Marc Marquez: una vittoria “strappalacrime”