MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi-Max Biaggi: chiarimento in ascensore… e invito al Ranch

Max Biaggi racconta del chiarimento con Valentino Rossi a Motegi in ascensore. Adesso il Dottore lo invita al Ranch di Tavullia per la 100 Km dei Campioni.

27 novembre 2021 - 8:17

Dopo il breve tour milanese Valentino Rossi e i suoi amici sono ritornati a Tavullia. Tra una settimana ci sarà la 100 Km dei Campioni, evento ormai di tradizione natalizia al Ranch di Tavullia. Sarà un’edizione ancora più speciale per la VR46 che deve onorare l’addio alle corse del campione. Tanti ospiti eccellenti, stavolta hanno voluto fare le cose in grande. Il Dottore ha invitato Casey Stoner, ma l’ex rivale è dovuto rientrare in patria. Ci sarà Jorge Lorenzo e l’invito è arrivato anche a Max Biaggi, la cui presenza resta incerta. Altro che cappelletti in brodo… SE una stretta di mano dovrà esserci sarà dopo l’ennesima sfida in modo!

Il racconto di Max

D’altronde la loro rivalità passata è sempre stata genuina anche se a tratti molto acre. Per certi versi costruita anche ad arte dall’ambiente esterno. “A quel tempo c’era bisogno di qualcosa del genere – ha ammesso Max Biaggi a DAZN -. Casualmente c’erano due italiani, uno un po’ più esperto e l’altro di grande talento che hanno corso sulle stesse piste. Quando ci siamo incontrati nella 500cc non ci conoscevamo, ma era come se fosse già successo tutto“. I media hanno ricamato la parte finale… “Non ho scelto il ruolo del cattivo, come lui del buono. Doveva essere così. Ci hanno ingannato. Per farci esplodere bastava che un giornalista si avvicinasse e dicesse ‘Sai cosa ha detto di te?’. Abbiamo detto tutto, ci siamo lasciati usare entrambi“.

Nel corso degli anni il conflitto a distanza si è concluso, tant’è che potremmo rivedere il Corsaro a Tavullia, nel Ranch di Valentino Rossi. Le asprezze si sono addolcite già da molti anni e, come racconta Biaggi, il chiarimento è avvenuto a Motegi. “Ci siamo incontrati per caso in ascensore. Mentre salivamo, ho premuto il pulsante di arresto, l’ho guardato e ho detto: ‘Ma cosa ti ho fatto?’. Mi ha risposto: ‘No Max, è la stampa, non sono arrabbiato con te’. Da lì, tutto è finito all’improvviso… Ora comincerà la seconda parte della sua vita… Sono sicuro che le cose cambieranno“. Anzi, sono già cambiate.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Aleix Espargarò

MotoGP, Espargarò: “Ammiro Dovizioso, purtroppo Iannone è fuori”

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso l’addio… sulla scia di Valentino Rossi

razali motogp

MotoGP, Razlan Razali: “Ripartiamo con umiltà dopo il 2021”