MotoGP, Maverick Vinales e Marc Marquez

MotoGP virtuale: Valentino Rossi assente, Viñales sfida Márquez

La MotoGP virtuale di scena domenica al Mugello. Valentino Rossi assente, Marc Márquez sfida Maverick Viñales, grande favorito Pecco Bagnaia.

25 marzo 2020 - 19:59

Domenica 29 marzo prenderà il via il Gran Premio virtuale di MotoGP sull’immaginario circuito del Mugello. Valentino Rossi non sarà presente all’evento Esports organizzato da Dorna Sports. Yamaha sarà rappresentata da Maverick Viñales che affronterà il fuoriclasse della Honda Marc Márquez, Fabio Quartararo, Pecco Bagnaia e altri sette piloti della MotoGP.

La pandemia da Coronavirus costringe Dorna a trovare alternative per mantenere vivo l’interesse intorno al Motomondiale. Domenica saranno in dieci a sfidarsi a suon di joystick, tutti rigorosamente da casa. Il GP d’ Italia virtuale conterà un totale di di sei giri sul circuito toscano, preceduto da un breve minutaggio di qualifiche per decidere la griglia di partenza. Nel comunicato si legge Dorna: “Nonostante la precedente conferma, #46 Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha Racing) non parteciperà“.

Il Dottore non ci sarà, ma da Tavullia avremo il nostro Pecco Bagnaia che secondo indiscrezioni è tra i grandi favoriti per la vittoria. Alla prima gara Esports composta da piloti della MotoGP parteciperanno Honda, Yamaha, Aprilia, Suzuki, Yamaha Petronas SRT, Tech3 KTM e Pramac Ducati. La griglia di Esports avrà la presenza di Marc e Álex Márquez in rappresentanza della Honda. Valentino Rossi non ci sarà, ma Maverick Viñales sarà lì come pilota Yamaha. E anche Fabio Quartararo in rappresentanza della Petronas SRT. Aprilia schiererà Aleix Espargaró e Pramac Ducati Pecco Bagnaia.

Suzuki e KTM adotterà la strategia con due piloti. Suzuki avrà Alex Rins e Joan Mir nel gioco Esports. KTM si affida a Iker Lecuona e Miguel Oliveira per puntare alla vittoria al GP d’Italia di Esports. La gara di si svolgerà domenica 29 marzo alle 15:00 (GMT + 2) e sarà visibile su motogp.com e su Sky Sport MotoGP. Per quanto riguarda il campionato reale la prima gara rimasta in piedi è quella di Jerez del 3 maggio, ma sembra destinata all’annullamento o al rinvio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marc Marquez e Alex Marquez

MotoGP, Alex e Marc Marquez vicini ad un nuovo focolaio: HRC in allerta

rabat motogp

MotoGP, Tito Rabat: “Johann Zarco lotta solo in pista, non fuori”

Sete Gibernau

Sete Gibernau: “Valentino Rossi genera odio sui suoi avversari”