MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi ricorda le notti a Ibiza: “Ho casa lì da 20 anni”

Valentino Rossi ammette l'amore per la Spagna e l'isola di Ibiza dove possiede una casa. Il campione di Tavullia ad un passo dall'addio alla MotoGP.

15 settembre 2021 - 14:51

Ultime cinque uscite in MotoGP per Valentino Rossi, pronto al bagno di folla in quel di Misano. Nonostante i brutti risultati nelle ultime gare il Dottore resta il personaggio più carismatico all’interno del paddock. A Valencia chiuderà la sua carriera al termine di quella che si prevede sia la peggior stagione in carriera, tanto che in molti gli rimproverano la decisione tardiva del ritiro. Voci a cui il campione di Tavullia  ha fatto ormai il callo: “Le sento da 15 anni, ma non ci ho mai dato peso“, ha spiegato a DAZN. Nel 2006-2007 aveva già pensato di passare alle quattro ruote, ma da allora ha collezionato altri due titoli mondiale e per tre volte ha sfiorato il decimo sigillo iridato.

Al 2006 risale l’incontro con l’allora presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, che gli propose di guidare una Sauber in Formula 1. “Sono andato a casa di Montezemolo e stavamo cercando un modo per realizzarlo. Era un programma interessante, ma sinceramente non ero preparato a smettere di correre con la moto. Sapevo che avrei potuto vincere ancora altri mondiali e non sentivo che fosse il momento”.

Il legame con la Spagna

Ad Aragon Valentino Rossi non ha mai vinto, nell’ultima gara MotoGP ha concluso solo 19°. Eppure considera la Spagna la sua seconda casa, il calore dei tifosi è inestimabile. “Per me è sempre un grande piacere amdare in Spagna, perché alla fine molti dei miei rivali più forti che ho avuto sono stati spagnoli. E gli spagnoli sono molto legati ai loro piloti, proprio come in Italia. Nonostante ciò in Spagna mi hanno sempre trattato benissimo, appena arrivo a Jerez o Barcellona, ​​dalla prima persona che vedo in aeroporto, mi dicono ‘Grande Valentino! Facciamo una foto?’ Qui sento sempre un grande sostegno e un calore incredibile“.

L’amore per la Spagna è confermato anche dalla casa che Valentino Rossi possiede da venti anni. “Appena arrivato ne sono rimasto affascinato, e sei mesi dopo ho comprato casa lì. Con il Covid era tutto chiuso e non potevo andare, ma di solito vado due o tre volte l’anno”. Qui ha stretto amicizia con il pluricampione Angel Nieto. “All’inizio era come il nostro capitano a Ibiza, ci ha portato in molti posti. Ho sempre avuto un ottimo rapporto con tutta la famiglia Nieto, anche con i suoi figli Pablo, con Fonsi… Ma Angel era quello che aveva più energia di tutti, anche se aveva 40 anni più di noi.. Abbiamo sempre cercato di mettere Angel a letto la notte, ma non c’era modo, ha sempre resistito di più di tutti noi (ride)”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Da Dovizioso aspettiamo info su Ducati”