MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi-Franco Morbidelli: collaborazione “disastrosa”?

Nella stagione MotoGP 2021 Valentino Rossi e Franco Morbidelli divideranno il box Petronas SRT. Secondo Ramon Forcada la collaborazione sarebbe disastrosa.

27 ottobre 2020 - 8:29

Dietro la seconda vittoria MotoGP di Franco Morbidelli non c’è solo la mano di Valentino Rossi. A creare le giuste condizioni all’interno del box è il suo capotecnico Ramon Forcada e l’italobrasiliano, al termine della gara, non ha esitato a sottolinearne l’importanza. Fino alla sera prima hanno lavorato sulla sua Yamaha YZR-M1 per trovare una soluzione nella gestione delle gomme e limare qualche decimo. Operazione perfettamente riuscita, quanto basta per accendere il sogno iridato e crederci, a partire dal prossimo appuntamento a Valencia.

25 i punti che lo separano da Joan Mir, in una stagione MotoGP così imprevedibile tutto diventa possibile. Sarebbe un’impresa storica, condotta con un prototipo “spec-B” differente da quello di Valentino Rossi, Maverick Vinales e Fabio Quartararo. Dalla sua l’esperienza del tecnico catalano Ramon Forcada. “Franky ha fatto un cambiamento mentale molto importante e ciò lo ha portato a cambiare il suo stile di vita“, ha detto attraverso il podcast ‘Por Orejas’ realizzato da Motorsport.com. Buono il rapporto nel box con il francese, altrettanto o forse meglio la collaborazione con il Dottore nel 2021. “Il rapporto di Valentino Rossi con Franky non ha niente a che vedere con quello che ha avuto con Jorge Lorenzo, soprattutto nei primi anni“.

L’arrivo del campione di Tavullia nel garage Petronas SRT potrebbe apportare modifiche importanti. Ma Ramon Forcada spera che l’amicizia tra i due piloti non porti ad una collaborazione in pista che potrebbe rivelarsi nociva. “L’unica cosa importante è che non siano tentati dall’aiutarsi a vicenda. Perché questo per me, secondo la mia esperienza, sarebbe disastroso. Non funziona dire ‘dai, ti do una mano in questa qualifica e tu nella prossima’“. Entrambi lotteranno per obiettivi diversi: ‘Morbido’ per inseguire il sogno mondiale, Valentino Rossi per guadagnarsi un ulteriore rinnovo di contratto per la stagione MotoGP 2022.

Foto: Getty Images

1 commento

Anonimus
15:14, 27 ottobre 2020

Beh direi che Dovi e Petrux insegnano…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Herve Poncharal

Hervé Poncharal: “Tech3 in MotoGP fino al 2026”

binder motogp

MotoGP, fratelli vincenti: dai Milani ai Binder, tutti i vincitori di GP

MotoGé, Franco Morbidelli pilota Yamaha Petronas

MotoGP, Franco Morbidelli: una Yamaha factory? No, grazie