MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP Test, Fabio Quartararo boccia il nuovo motore: “Serve più potenza”

Fabio Quartararo non promuove il motore della Yamaha M1 2022 testato a Misano. L'attenzione resta puntata sul campionato MotoGP in corso.

23 settembre 2021 - 8:45

Yamaha ha portato in pista la base del futuro prototipo MotoGP 2022 nel test a Misano. Per Fabio Quartararo è la prima volta che si ritrova a provare un’evoluzione della M1 come pilota di riferimento. Franco Morbidelli non è ancora in perfette condizioni fisiche, Andrea Dovizioso deve ancora familiarizzare con la moto 2019, per Valentino Rossi si tratta dell’ultimo test. Solo il francese leader del Mondiale ha lavorato davvero in ottica futura: “È la prima volta che provo un nuovo sviluppo. Ma mi diverto e mi sento molto a mio agio nella mia posizione di collaudatore“.

La differenza tra la M1 2021 e la base del 2022 è ancora troppo sottile per avvertirne i progressi e il motore non soddisfa in pieno le richieste. “Il nuovo prototipo è sicuramente diverso, ma per certi aspetti è ancora simile alla moto attuale. Il motore non sembra ancora avere quella potenza in più che avrei voluto e il telaio è ancora in fase di sviluppo. C’è ancora tanto lavoro da fare, i test di Jerez saranno importanti”. L’attenzione della Casa di Iwata continua a focalizzarsi sulla stagione in corso. La priorità nel breve termine è conquistare il titolo MotoGP e la gara di Misano-2 in programma a metà novembre potrebbe rivelarsi decisiva.

Per Fabio Quartararo sono arrivati aggiornamenti utilizzabili da subito, come un forcellone, l’ammortizzatore, le sospensioni. Tutto dovrà essere impeccabile nelle ultime quattro gare per difendersi da eventuali attacchi da parte della Ducati di Pecco Bagnaia. “In particolare abbiamo lavorato sulla forcella e sulla sospensione posteriore, utilizzando la configurazione che di solito utilizzo in gara“. Una volta blindato il Mondiale sarà la volta di concentrarsi pienamente sulla Yamaha M1 del prossimo anno e di lavoro da fare ce ne sarà per tutto l’inverno.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Valentino Rossi: ricordi e retroscena di Dovizioso e Lorenzo

MotoGP, Alessio Salucci e Valentino Rossi

MotoGP, Alessio Salucci: “Senza Valentino Rossi tutto sarà diverso”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Ritorna Brivio? No nella nostra squadra”