MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, tanti auguri Marc Marquez: a Losail una vittoria per regalo

Marc Marquez festeggia il 27° compleanno, Honda lo celebra con un divertente video. Il suo manager Emilio Alzamora rassicura i fan sulla sua condizione.

17 febbraio 2020 - 13:41

Marc Marquez spegne 27 candeline in un compleanno che, beffa del destino, ricade all’indomani di quello di Valentino Rossi. 8 campionati del mondo, 82 vittorie e 134 podi fanno del fenomeno di Cervera il miglior pilota nella storia della MotoGP. Il suo box Repsol Honda ha voluto festeggiare con un video diffuso sui social che racchiude alcuni dei momenti salienti della sua carriera e non solo. Come la conversazione con sua nonno del 2013, quando è passato dalla Moto2 alla MotoGP. E poi la gag in una stazione di servizio, alcuni dei video commerciali registrati insieme all’ex compagno Dani Pedrosa, fino al balletto su una TV tailandese.

MARQUEZ IN PIENO RECUPERO

A pochi giorni dal secondo test MotoGP del 2020 c’è qualche incertezza sulla condizione fisica. Suo fratello Alex Marquez ha assicurato che per la prima gara in Qatar sarà in piena forma. Ma fra qualche giorno dovrà spingere sulla sua RC213V per esaminare gli aggiornamenti apportati dai tecnici HRC durante l’inverno. L’obiettivo primario è facilitare la guidabilità del prototipo, impresa che sembra rimandata ad un futuro prossimo. La spalla destra operata lo scorso novembre causa ancora dei fastidi, ma la riabilitazione procede secondo programma. “Il recupero della spalla di Marc – ha assicurato il suo manager Emilio Alzamora ad ‘AS’ –procede secondo le scadenze previste. Non sono necessarie altre operazioni. Siamo molto contenti di come è andato l’intervento e di come procede la ripresa“.

Una persona normale necessita di almeno sei mesi per recuperare al meglio. Ma Marc Marquez dispone di una preparazione fisica che consente di accorciare drasticamente i tempi. “Bisogna avere pazienza come l’anno scorso, sta cercando di prepararsi al meglio per la prima gara (8 marzo, ndr). Da parte nostra cerchiamo di gestire tutto nel miglior modo possibile, affinché raggiunga la sua condizione al cento per cento“. E sono già in tanti a scommettere che il Cabroncito sarà a Losail nel gruppo di testa per giocarsi la prima vittoria della stagione MotoGP 2020. Sarebbe il più bel regalo post-compleanno per il campione catalano.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Crutchlow scopre le carte: “Con Honda è finita, Aprilia stimolante”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Yamaha Petronas: ipotesi contratto biennale

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP: Il destino di Andrea Iannone, Cal Crutchlow e il potere degli sponsor