quartararo motogp

MotoGP, Quartararo: “Il miglior piano sarà non avere nessun piano”

Fabio Quartararo manca di un soffio la pole position in Austria. Come tutti guarda al meteo per domani, e si confessa impressionato da Pedrosa.

7 agosto 2021 - 17:55

Terza casella in griglia, ma incombe una grossa incognita chiamata meteo per la domenica di gare. È a questo che si riferisce Fabio Quartararo quando parla di non avere nessun piano, nessun programma preciso per la corsa (una citazione che richiama il film “Parasite”). Alcune previsioni parlano di acquazzoni proprio per la gara, altri invece dicono che la pioggia arriverà a posteriori… Una situazione molto incerta, ma prima che questo avvenga l’attuale leader MotoGP ha rischiato di piazzare la pole position su una “pista Ducati”. Peccato per il passaggio sul verde che ha vanificato il tentativo, ma l’alfiere Monster Yamaha guarda il lato positivo.

In particolare il fatto di essere riuscito a migliorare dopo un venerdì non proprio semplice. “Ieri ho avuto tanti problemi nel fermare la moto” ha sottolineato Quartararo. “Anche stamattina non ero partito benissimo, poi alla fine delle FP3 siamo riusciti a fare passi avanti. Nelle FP4 questi miglioramenti si sono visti.” Ricordiamo, turno chiuso con il miglior tempo. A fine Q2 poi era davvero ad un passo dal beffare Jorge Martín. “Peccato per i track limits, ma sono comunque contento.” Riguardo poi al meteo, “Se sarà asciutto meglio per me, se invece piove devo puntare alla migliore posizione possibile, senza strafare.”

Come accennato, “Il miglior piano per domani è non avere nessun piano, viste le previsioni. Bisogna solo scegliere le gomme giuste e tentare di dare il massimo.” Non manca anche un commento su Dani Pedrosa, che continua a sorprendere ex rivali e nuove leve. “Quando sono arrivato in MotoGP mi è dispiaciuto non correre con lui, si era già fermato” ha dichiarato. “Ora invece è in pista, sono contento di vederlo in azione. Ha fatto davvero tantissimi giri, in una modalità da tester, ma è stato davvero impressionante. È sempre molto veloce e sono davvero felice per lui.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve più coerenza”

enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Michele Pirro riferimento nelle prime libere”

motogp misano 2021

MotoGP Misano: dal ritorno di Morbidelli al “vero momento” di Márquez