MotoGP, Valentino Rossi a Valencia 2021

MotoGP, Puig dice no a Valentino Rossi: la storica 500 resta alla Honda

Valentino Rossi ha espresso il desiderio di ricevere da Honda la moto due tempi con cui ha trionfato nel 2001. Ma da casa Honda nessuna apertura.

12 novembre 2021 - 11:25

Dorna ha sorpreso Valentino Rossi allestendo uno stand a Valencia con le sue nove moto iridate, dalla 125 alla MotoGP, passando per la 500. Il campione di Tavullia è stato l’ultimo campione della vecchia classe 500 in sella alla Honda NSR500, quella del team satellite griffata Nastro Azzurro, con cui nel 2001 ha ottenuto 11 vittorie e 2 podi in 16 gare. Già dopo quel trionfo mondiale i rapporti tra HRC e Valentino Rossi iniziarono ad essere un po’ tesi, per aver vinto con una squadra satellite. Inoltre non si mostrò mai entusiasta per l’evoluzione tecnica della nuova RC211V, non scartando l’ipotesi di correre la stagione 2002 ancora con la vecchia NSR500 a due tempi.

La Honda iridata del 2001

La storica moto “gialla” avrà subito scatenato qualche ricordo in Valentino Rossi che ha chiesto ad Alberto Puig di averla. “Gli ho chiesto almeno quella 500, perché quella moto è la mia 500, è la moto che la Honda avrebbe dovuto regalarmi. Sono pronto a prenderla, infatti avrei già un posto per lei a casa, ma poi per qualche motivo la moto non è mai arrivata. Sarei felice se la Honda cambiasse idea e me la dia. La conserverei a una buona temperatura e in un bel posto a casa mia (ride)”.

Ma da casa Honda arriva un secco ma elegante no alla richiesta del suo ex campione. “Valentino Rossi non ha chiesto tre moto, ma la 500 gialla a due tempi. Penso che gli piaccia tanto questa moto”, ha sottolineato il team manager Alberto Puig. HRC ha intenzione di regalargliela? “No, no. Penso che ha un bel ricordo di questa moto, gli piace il colore, poi ha vinto l’ultimo Mondiale della 500“. Con il solito modo di comunicare in maniera fredda e sintetica, il manager catalano chiosa sulle condizioni di Marc Marquez. “La situazione sta come detto nel comunicato stampa. Bisognerà valutare questa settimana, il colpo è stato forte, deve stare un po’ a riposo e speriamo che la situazione si evolva in positivo“.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

3 commenti

valterpan_604
10:21, 13 novembre 2021

È risaputo che Puig sia antitaliano, sarebbe stata una sorpresa se avesse detto il contrario… Ancora in Honda gli brucia la “mazzata” di Vale con il passaggio in Yamaha. Una umiliazione che non hanno ancora digerito e forse non digeriranno mai. La loro spocchia e arroganza è stata violata e ulteriormente ribadita da Marquez: senza di lui sono delle “pippe”!

voiedegarag_15199617
13:50, 12 novembre 2021

Ti immagini a mettere nella squadra più insopportabile del campionato del mondo il pilota più arrogante e il manager meno diplomatico?
Avresti appena inventato l’HRC.

Ma forse Pedrosa l’aveva già intuito, infatti è andato altrove (e anche Crutchlow).

    fabu
    15:55, 12 novembre 2021

    io direi il manager più arrogante e il pilota meno diplomatico.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zannoni motoe sic58

MotoE: SIC58 punta su Kevin Zannoni per la stagione 2022

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez 100% riposo. Puig: “Problema inaspettato”

Valentino Rossi Ranch Tavullia

Valentino Rossi promette battaglia: i campioni arrivano al Ranch di Tavullia