MotoGP, Pecco Bagnaia

MotoGP, Pecco Bagnaia re delle Michelin: nel 2021 sarà Ducati factory

Pecco Bagnaia tra i pochi piloti MotoGP a non lamentarsi delle gomme Michelin. A breve l'annuncio del nuovo contratto con il team Ducati factory.

29 settembre 2020 - 13:42

Nel week-end di MotoGP in Catalunya Pecco Bagnaia ha pagato lo scotto di aver rincorso un setting sbagliato nella giornata di venerdì. Inciampato nelle qualifiche, costretto a schierarsi 14° in griglia, ha scalato fino alla sesta piazza conquistando dieci punti, a soli 3,5″ dal vincitore. Mercoledì previsto l’annuncio ufficiale Ducati che dovrebbe promuoverlo nel team factory per la prossima stagione.

Il setting sbagliato

Reduce dal podio di Misano/1 e dalla caduta di Misano/2 mentre si avviava verso la sua prima vittoria in MotoGP, stavolta Pecco si è aggrovigliato nella mancanza di grip. Insieme al capotecnico Cristian Gabarrini ha tentato di apportare modifiche al set-up della sua GP20 ma senza esito. Tornato alla moto standard ha ottenuto delle migliorie, ma la partenza dalla quinta fila gli ha precluso l’assalto al podio. “Devo imparare, non posso perdere una giornata come venerdì perché non riuscivo ad adattarmi alle condizioni, è stato un mio errore“.

Staccata e gomme per Pecco

Il lato positivo è che Pecco Bagnaia riesce ad adattarsi alle nuove Michelin meglio di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, ancora sofferenti in fase di frenata. L’ex campione Moto2 riesce a usare meno il freno posteriore rispetto ai colleghi, a frenare più tardi in fase di staccata, a regolare più saggiamente l’erogazione del gas. Caratteristiche che sembrano esaltate dalla nuova carcassa 2020 del fornitore francese.

Del resto è tra i pochi a non lamentarsi per le mescole portare al Montmelò. “In realtà non è colpa della Michelin, perché eravamo ancora a 28 gradi qui a Barcellona fino a giovedì. Penso che non si aspettassero nemmeno che facesse così freddo. Gli pneumatici sono stati quindi progettati per temperature più calde. Alla fine ci siamo regolati e potevamo ancora correre“.

L’annuncio ufficiale

Nelle prossime ore potrebbe arrivare l’annuncio del nuovo contratto fra Ducati e Pecco Bagnaia. Dal 2021 il piemontese entrerà nel box ufficiale al fianco di Jack Miller. Per scaramanzia non parla, ma il ballottaggio con Johann Zarco sembra ormai vinto. Borgo Panigale vuole puntare su due giovani piloti per costruire un futuro di successi. “Aspettiamo fino a mercoledì che penso sia il giorno in cui sapremo qualcosa. Ma io non so niente. Quindi aspettiamo“. Ma ormai sembra tutto già deciso.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”

MotoGP, Aleix Espargaro a Teruel

MotoGP, Aleix Espargarò: “Mi dispiace superare così Dovizioso”

fernandez moto2

Moto2: Augusto Fernández operato per sindrome compartimentale